Marino di Roma, firmato atto rinnovo fraterna amicizia con Assisi e Cortona

rievocano la visita di Frate Jacopa de Settesoli

Marino di Roma, firmato atto rinnovo fraterna amicizia con Assisi e Cortona

Marino di Roma, firmato atto rinnovo fraterna amicizia con Assisi e Cortona

da Carlo Migliosi
MARINO (Roma) – E’ stata firmata nella città di Marino (Rm) l’atto di Rinnovo della Fraterna Amicizia che lega le città di Marino, Assisi e Cortona. Risale al 2007 il legame fra le città di Assisi e Marino che ogni anno nel giorno tre ottobre, transito di S. Francesco, rievocano la visita di Frate Jacopa de Settesoli a Francesco morente. Jacopa de Settesoli, nobildonna romana che risiedeva nel castello di Marino aveva conosciuto e aiutato Francesco quando si era recato dal Papa per l’approvazione della regola ed era rimasta con lui in profonda amicizia.

La nobildonna portò a Francesco morente il panno cinerino, i ceri e i mostaccioli che egli aveva espressamente desiderato. Dopo la morte del santo, la nobildonna che era stata l’ispiratrice del terzo ordine secolare si ritirò a vita povera in Assisi e qui è sepolta nella cripta di San Francesco accanto alle tombe dei suoi primi compagni. Ogni anno, il tre di ottobre, lo Storico Cantiere di Marino, associazione nata nella riscoperta della figura di Jacopa de Settesoli, rinnova la visita di figuranti in costume a santa Maria degli Angeli e in questo contesto premia con il riconoscimento Rosa D’Argento, una donna che si è particolarmente distinta per aver dedicato la vita ad opere di carità.

Insieme all’amministrazione rappresentata dal consigliere Carlo Migliosi il presidente della proloco di santa Maria Francesco Cavanna e padre Giuseppe Muscerino in rappresentanza del convento della Porziuncola. La pergamena è stata firmata per il comune di Marino dal sindaco Carlo Colizza, per la citta di Cortona da Padre Antonio di Marcantonio e per il comune di Assisi

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*