Primi d'Italia

“Mia figlia è stata battezzata ad Assisi”, il Principe di Savoia con la sua famiglia a Città della Domenica

di Marcello Migliosi e Morena Zingales
PERUGIA – Ha parlato bene della nostra regione, di Perugia e di Assisi. Passeggiando a Città della Domenica, il noto parco perugino, per puro caso abbiamo incontrato il Emanuele Filiberto di Savoia. Il principe e le sue due bambine erano a bordo di un trenino. Abbiamo colto l’occasione per fare due chiacchiere e poi intervistato.

In riferimento a Città della Domenica il Principe di Savoia ha detto: “Conosco bene questo parco, vengo quasi ogni anno, in estate. Ho una casa ad Umbertide”.“Normalmente – aggiunge – ogni 16 di agosto veniamo in Umbria. Portiamo Luisa, la più piccola delle nostre figlie che adesso ha 7 anni per il suo compleanno”.

Emanuele Filiberto ha un’ amicizia con la storica famiglia Spagnoli, proprietari del parco di Città della Domenica, ma dice che “tutto questo è nato dopo aver conosciuto il parco. Per caso – rivela – cinque anni fa cercavo in internet un posto tranquillo, uno zoo, dove portare i bambini. Sono arrivato qui sopra e devo dire che è stata una bellissima sorpresa. Si trascorrono delle bellissime giornate, si imparano un sacco di cose, dagli animali ai rettili. Questo posto è molto educativo per i bambini e poi è anche divertente. Io consiglio a tutte le persone di venire almeno mezza giornata a Città della Domenica per divertirsi e per vedere anche cose che forse non vedono nelle loro città.

Ogni tanto Perugia balza agli onori della cronaca per brutti fatti. Al Principe abbiamo anche chiesto che immagine riceve da questa città
“Io ho un’immagine molto bella di Perugia”. Risponde così alla nostra domanda relativa ai brutti fatti di cronaca che ogni tanto fanno balzare Perugia. “L’ho conosciuta perché mia moglie ha frequentato l’Università per Stranieri e aveva un appartamento al centro di Perugia. Mi sono innamorato della zona ed è per questo che ho comprato un casale qui accanto. Ci vivo molto bene, sono felicissimo di essere qua e credo che in ogni città ci sono purtroppo fatti di cronaca nera. Non è questo che deve prevalere”.

“Perugia – conclude il Principe Emanuele Filiberto di Savoia – è una città dove si vive bene, le persone sono gentili e accoglienti, si mangia benissimo e poi ci sono tante cose da visitare, da Città di Castello, a Gubbio e poi Assisi. Vittoria la figlia maggiore è stata battezzata ad Assisi. L’Umbria è una regione che amo molto”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*