Multe e denunce durante imponente controllo dei Carabinieri di Assisi

Il servizio ha visto l’impiego di 30 militari e quindici autovetture con i colori d’istituto

Multe e denunce durante imponente controllo dei Carabinieri di Assisi
Controllo dei Carabinieri

Multe e denunce durante imponente controllo dei Carabinieri di Assisi

ASSISI BASTIA UMBRA CANNARA – Nell’ambito di un servizio straordinario autonomo, disposto in questi giorni dal Comando Compagnia dei Carabinieri di Assisi, finalizzato al contrasto  di reati predatori ed  utilizzo di sostanze stupefacenti ed alcooliche, che ha interessato i Comuni di Assisi, Bastia Umbra  e Cannara, i Carabinieri della Compagnia di Assisi hanno controllato 103 automezzi e 140 persone, di cui 9 agli arresti domiciliari.

Il servizio ha visto l’impiego di 30 militari e quindici autovetture con i colori d’istituto  

Nel corso dello specifico servizio:

  1. –      11 persone sono state deferite in stato di libertà per vari reati: furto aggravato, ricettazione, guida senza patente, guida sotto l’effetto dell’alcool e violazione delle norme sull’immigrazione;
  2. –      2 persone sono state sanzionate amministrativamente per: detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale, guida con patente sospesa.

In particolare un 34enne tunisino ed un 19enne romeno sono stati denunciati per furto per aver asportato all’interno di due supermercati  generi alimentari e cosmetici, mentre due italiani, un uomo ed una donna, sono stati sorpresi dopo aver asportato alcuni litri di gasolio da un autoarticolato in sosta.

Un 26enne bulgaro è stato denunciato per ricettazione in quanto trovato in possesso di una biciletta asportata ad un cittadino cinese, quattro italiani invece sono stati sorpresi alla guida della propria autovettura in stato di ebbrezza alcolica, a tutti è stata ritirata la patente di guida.

Un 39enne italiano è stato sanzionato amministrativamente in quanto trovato in possesso di alcuni grammi di eroina per uso personale, mentre ad un italiano, che guidava con patente sospesa, è stata sequestrata l’autovettura per tre mesi.

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri proseguirà anche nei prossimi giorni.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*