Muoviamoci, Investiamo su una mobilità più efficiente

Beni culturali e artistici di Assisi, Pettirossi: "Un tesoro da valorizzare"

da Simone Pettirossi (Capogruppo PD Assisi) Assisi è una città meravigliosa, conosciuta in tutto il mondo per la sua valenza spirituale, ambientale, culturale. In questi anni è mancata una visione di medio-lungo periodo e la capacità di immaginare il futuro.

Per quanto ci riguarda siamo stufi di una politica di basso profilo, interessata al mantenimento dello status quo. Vogliamo portare Assisi nel Terzo Millennio con proposte concrete e con un progetto innovativo di città e di territorio. Per questo abbiamo presentato una mozione (allegata sotto) dal titolo significativo: MUOVIAMOCI. Partiamo dalla mobilità, per arrivare a immaginare la città vogliamo fra dieci o vent’anni…

 

***

[box type=”warning” ]Mozione – Muoviamoci

Al Sindaco di Assisi

Ing. Claudio Ricci

Al Presidente del Consiglio comunale

Dott.ssa Patrizia Buini

Oggetto: Muoviamoci – Investiamo su una mobilità più efficiente, più capillare, più accessibile e più ecologica

Il sottoscritto Simone Pettirossi, capogruppo del PD, Considerato che la città di Assisi ha una vocazione turistica fortissima e che i trasporti e la mobilità sono servizi fondamentali e decisivi per la qualità dell’accoglienza e anche per la vivibilità di una città; Ritenuto che l’ecologia e l’ambiente dovrebbero rappresentare aspetti fondamentali per una città come la nostra; Valutato che è necessario, anche in un’ottica di sostenibilità ambientale, investire su trasporti ecologici e non inquinanti; Evidenziato che il progetto regionale di diffusione della rete di colonnine elettriche va proprio in questa direzione e vede coinvolto anche il nostro territorio; Appurato che oggi manca quasi completamente ad Assisi una mobilità ecologica e non inquinante; Sottolineato che attualmente i collegamenti con le frazioni e con alcuni siti turistici (San Damiano, Eremo delle Carceri, Castelli del territorio, ecc.) sono assenti o carenti; Constatato che l’accessibilità di persone con difficoltà motorie (anziani, grandi obesi, diversamente abili, ecc.) attualmente non è affatto garantita e presenta numerosi problemi (a partire dalle scale mobili del parcheggio di Mojano…);

CHIEDE

che il Consiglio comunale impegni la Giunta a promuovere, anche in partnership con soggetti privati e/o accedendo a fondi regionali, nazionali e europei, con azioni concrete (sgravi fiscali, investimenti specifici, tavoli di concertazione, progettazione, ecc.): 1) l’attivazione di mezzi ecologici (bus elettrici, scooter elettrici, bici elettriche, ecc.) per realizzare una mobilità “verde” all’interno del centro storico e di tutto il territorio comunale, rendendolo più accessibile a tutti, compresi coloro che hanno difficoltà motorie (anziani, persone diversamente abili, grandi obesi, ecc.); 2) lo sviluppo di collegamenti (almeno due o tre volte al giorno) con le frazioni e con i principali siti turistici del territorio comunale (almeno nei periodi di maggior flusso turistico); 3) la previsione dell’accesso libero alla ZTL dei mezzi di trasporto ecologici (auto a trazione elettrica, ecc.).[/box]

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*