Perdono, dedicazione di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola

La Porziuncola è la piccola chiesa, ove Francesco «cominciò nell’umiltà, proseguì con coraggio e felicemente concluse il suo spirituale cammino» (San Bonaventura). Francesco la restaurò con le sue mani e qui, ventiseienne, ascoltando il Vangelo comprese con chiarezza la sua chiamata a vivere secondo la forma del santo Vangelo. Presso la Porziuncola egli, prese stabile dimora, facendo poi di essa il centro e la chiesa-madre del suo Ordine, concretizzandovi la sua esperienza di vita evangelica. Qui radunava a Capitolo i suoi frati, inviandoli poi per il mondo come missionari di pace. Alla Porziuncola, nel 1211 Francesco diede l’abito di penitenza a santa Chiara, dando qui origine con lei al Secondo Ordine francescano, di vita contemplativa. Alla Porziuncola, nel 1216, ottenne da Cristo, per la mediazione di Maria, l’Indulgenza del Perdono. Nella data odierna è ricordata la sua Dedicazione. La Porziuncola è stato il luogo più amato da san Francesco, che ripeteva anche morente: «Questo luogo è veramente santo ed abitazione di Dio. Chi pregherà con fede qui, otterrà quanto avrà chiesto». Attorno alla Porziuncola negli anni 1569-1679 venne edificata la grandiosa Basilica Papale.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*