Primo Piano sull’Autore, Tornatore: “Amo l’Umbria è un onore viverla da protagonista” [foto]

“Con l’Umbria ho un rapporto antico, profondo. E’ una regione che amo molto.” Lo ha detto il regista premio Oscar Giusppe Tornatore incontrando gli studenti dell’Università per Stranieri di Perugia ed inaugurando, in questo modo, la tre giorni di eventi a lui dedicata nell’ambito della XXXIII edizione di “Primo Piano sull’autore – Rassegna del cinema italiano”, in svolgimento fino a sabato 6 dicembre ad Assisi.

“Ad Assisi non sono mai stato – ha aggiunto il regista – e per me è un onore arrivarci per la prima volta come protagonista di un Festival che, nel corso degli anni, si è occupato dei più grandi del cinema italiano. Mi fa molto piacere, ma vuole anche dire che non sono più troppo giovane”.

Rispondendo alle domande dei giornalisti prima e degli studenti poi, Tornatore ha raccontato come nascono i suoi film: “Non c’è una ricetta per fare un film e tantomeno per vincere un premio Oscar – ha detto – L’idea di un film può nascere in mille modi. Da un fatto di vita vissuta, da un racconto, da una frase, da una esperienza. Le idee dei miei film hanno un processo di incubazione molto lungo. Lascio all’idea il diritto di conquistarsi poco alla volta uno spazio nella mia mente, a volte anche il diritto di scomparire. Ma al termine di questo processo, ciò che rimane è una idea strutturata, pronta per diventare un film.”

Riguardo, infine, le anticipazioni sul sul prossimo film, il regista premio Oscar con “Nuovo Cinema Paradiso”, ha preferito non parlarne. “Quando si parla molto – ha concluso – di un film di cui ancora deve partire la lavorazione, solitamente questa non parte mai.”

La Rassegna proseguirà, domani, con l’incontro di Tornatore con gli studenti del comprensio di Assisi (cinema Metastasio, Assisi, ore 10.30).

[divider]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*