Protesi di ginocchio e fratture di gomito: Ortopedici a confronto ad Assisi

“ L’allungamento della vita favorisce sempre più la sostituzione delle protesi di ginocchio, danneggiate dal tempo” : ha ribadito il Prof. Auro Caraffa, direttore della struttura di Ortopedia del S. Maria della Misericordia di Perugia, che ha puntato proprio sul tema della revisione delle protesi come argomento portante del 73* Convegno della Società di Ortopedia e Traumatologia dell’Italia Centrale, in programma per venerdì 26 e sabato 27 ad Assisi (Sala Conferenze Hotel Roseo).

Saranno 200 i partecipanti ad un appuntamento dove gli esperti dei principali centri italiani affrontano aspetti legati a tecniche chirurgiche e di riabilitazione, con grande attenzione ai nuovi materiali utilizzati per la realizzazione delle protesi. “ Quelle applicate negli anni 2000 mediamente hanno avuto una durata di dieci anni-puntualizza il Prof. Caraffa-, mentre quelle di ultima generazione si prevede possano avere una durata addirittura raddoppiata. Nel Congresso oltre al tema di carattere ortopedico abbiamo abbinato uno di natura traumatologica, anch’esso di grande attualità : la frattura di gomito nell’adulto.

Quest’ultimo argomento vedrà presentare relazioni e studi i nostri esperti regionali, che si confronteranno, tra gli altri con colleghi di Roma, Pisa e Chieti”. Gli esperti a questo proposito hanno ribadito quanto complessa è il recupero funzionale del gomito dopo una frattura, che vede interessati maggiormente gli anziani, quasi sempre per cadute accidentali. La sola struttura di Ortopedia dell’Azienda Ospedaliera di Perugia ha eseguito 140 interventi chirurgici per frattura di gomito, che nel 75% dei casi ha riguardato persone sopra i 60 anni. Trenta i casi di fratture di gomito di giovani sotto i 30 anni, dovuti ad incidenti stradali o come conseguenza di una disciplina sportiva.

Al Prof. Giuliano Cerulli, docente presso l’Università Cattolica di Roma , presidente onorario del Convegno, è stata affidata la lettura magistrale “La chirurgia protesica di ginocchio, quale futuro?”, con la moderazione dei Prof. Auro Caraffa e Vincenzo Salini. All’apertura ufficiale del Congresso prevista per le ore 19 di venerdì interverranno anche l’Assessore alla Sanità Luca Barberini, il Rettore dell’Università di Perugia Franco Moriconi e il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera di Perugia Walter Orlandi.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*