PUC, dopo il danno, la “beffa” di lavori senza fine

Beni culturali e artistici di Assisi, Pettirossi: "Un tesoro da valorizzare"

da Simone Pettirossi (Capogruppo PD Assisi)
Per quanto riguarda il Piano Urbano Complesso tanti angelani si ricordano bene le riunioni fatte dal centrodestra per illustrare il progetto che, a loro avviso, avrebbe migliorato le sorti di Santa Maria.
A distanza di anni i nodi sono venuti al pettine.I cittadini hanno purtroppo constatato con i loro occhi quanto fosse impattante il progetto, in una zona “delicatissima” come quella dietro alla Porziuncola.
Oggi al danno si sta aggiungendo la “beffa”.
L’intero PUC, infatti, avrebbe dovuto essere terminato entro il 31 dicembre 2010. Ben quattro anni fa!!!
I lavori invece sono ancora in corso:
> la riqualificazione dell’area delle fornaci Briziarelli, ragione principale dell’intervento, neanche è cominciata;
> l’asilo nido comunale, la multisala cinematografica, le aree verdi attrezzate, la farmacia comunale sono ancora soltanto delle “promesse”;
> i palazzoni che oscurano la vista di Assisi e della Basilica sono ancora incompiuti e disabitati, gettando un’ombra inquietante su scelte politiche miopi, impattanti e che si dimostrano anche antieconomiche.
Una domanda viene spontanea: qual’è l’interesse pubblico perseguito dal PUC di Santa Maria degli Angeli?
Quello che è certo è che l’allungarsi dei tempi e la mancata conclusione dei lavori crea un impatto ancora peggiore in un’area ad altissima vocazione turistica.

La stessa problematica dei ritardi nel completamento dei lavori si riscontra anche in altre frazioni del territorio comunale.
A Petrignano, ad esempio, proprio in questi giorni la popolazione sta manifestando il suo profondo malessere, per il degrado ambientale (erba alta, opere di urbanizzazione lasciate a metà, sporcizia, ecc.) prodotto da alcuni cantieri “incompiuti”.

Capiamo le difficoltà delle imprese in questo periodo di crisi economica, ma non possiamo accettare che a scontarla siano sempre i cittadini che pagano le tasse.
Proprio per questa ragione abbiamo presentato un’interpellanza urgente (allegata sotto) per chiedere conto della situazione.
Bisogna accelerare e cercare rapidamente soluzioni ragionevoli.

#CAMBIAmoAssisi

 

[divider]

***
Interpellanza urgente

Oggetto: PUC e altri cantieri incompiuti

Il sottoscritto Simone Pettirossi, capogruppo PD,

Evidenziato

1) che a Santa Maria degli Angeli
> il Piano Urbano Complesso è ancora incompiuto, anche se doveva essere terminato entro il 31 dicembre 2010,
> la riqualificazione dell’area delle fornaci Briziarelli non è cominciata,
> le opere più volte annunciate come l’asilo nido comunale, la multisala cinematografica, le aree verdi attrezzate, la farmacia comunale non sono ancora state realizzate,
> i palazzoni costruiti a ridosso della Basilica di Santa Maria degli Angeli, oltre ad oscurare la vista di Assisi, sono ancora incompiuti e disabitati;

2) che a Petrignano
> i cittadini dell’area residenziale “Le Querce” si sono lamentati per il disagio legato alla presenza di un cantiere incompiuto in Via Filippo Severini,
> alcuni cantieri incompiuti, con conseguente erba alta e degrado, creano allarme, disagio e anche situazioni dì pericolosità;

3) che in tutto il territorio comunale
> ci sono cantieri edili incompiuti, che causano degrado in intere zone e disagio per la popolazione;

CHIEDE

1) riguardo al PUC
> quali siano le ragioni dei gravi ritardi,
> quali siano i tempi previsti per la realizzazione delle aree verdi attrezzate, della farmacia, dell’asilo, della multisala, della riqualificazione della zona delle fornaci Briziarelli,
> quali siano in generale i tempi di conclusione del PUC di Santa Maria degli Angeli,
> quali azioni abbia intrapreso l’Amministrazione comunale per evitare che, all’impatto già fortissimo sul paesaggio dietro la Basilica, si aggiunga anche l’ulteriore degrado di un’opera ancora incompiuta;

2) riguardo alla lottizzazione in via Filippo Severini, a Petrignano
> quali siano i tempi previsti nella convenzione urbanistica per la conclusione delle opere di urbanizzazione e le eventuali penali;

3) riguardo a tutte le lottizzazioni incompiute del territorio comunale,
> quali azioni abbia intrapreso l’Amministrazione comunale per trovare soluzioni ragionevoli e rapide a questa problematica di cantieri incompiuti per anni;
> quali strumenti intenda attivare l’Amministrazione comunale per ottenere in tempi rapidi la conclusione dei lavori;
> quali azioni di controllo abbia effettuato l’Amministrazione comunale riguardo al rispetto delle convenzioni urbanistiche stipulate e ai tempi di consegna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*