Primi d'Italia

Quote IMU indebitamente versate, anche ad Assisi arriveranno i rimborsi

Si tratta della procedura, prevista dalla legge di stabilità 2014

Quote IMU indebitamente versate, anche ad Assisi arriveranno i rimborsi

Quote IMU indebitamente versate, anche ad Assisi arriveranno i rimborsi ASSISI – Il Comune di Assisi ha provveduto ad adottare, nel mese di Gennaio 2017, gli atti amministrativi necessari per l’esecuzione dei rimborsi IMU da parte del Ministero delle Finanze relativi a quote indebitamente versate allo Stato a titolo di Imposta Municipale Unica per le annualità che vanno dal 2012 al 2016, concernenti n. 43 contribuenti per un importo complessivo di € 49.499,34.

Si tratta della procedura, prevista dalla legge di stabilità 2014 e poi delineata con il D.M. 24 febbraio 2016 e con la Circolare del Dipartimento delle Finanze n. 1/DF del 14 aprile 2016, di riversamento, rimborso e regolazione contabile relativa a tributi locali – in particolar modo l’IMU – per quote che i contribuenti, in sede di versamento in autoliquidazione, hanno pagato allo Stato in eccedenza rispetto a quanto effettivamente dovuto e delle quali, pertanto, hanno chiesto il rimborso tramite i Comuni.

Tutti i dati di ciascun contribuente – che avendo riscontrato un proprio errato pagamento hanno fatto richiesta di rimborso, evidenziandone le motivazioni e presentando idonea documentazione a corredo che dimostrasse l’indebito pagamento – sono stati regolarmente inseriti nell’apposito applicativo del Portale del Federalismo Fiscale del Ministero delle Finanze, comprese le necessarie coordinate bancarie.

AdKronos

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*