Regionali Umbria, presentata la “coalizione per il cambiamento” [GUARDA LE FOTO]

“E’ stato un lungo percorso, ce l’abbiamo fatta!” Ha detto l’onorevole Catia Polidori, la coordinatrice regionale di Forza Italia, durante la presentazione del candidato Claudio Ricci e della “coalizione per il cambiamento”.

Catia Polidori ha spiegato perché si è deciso alla fine di convergere sull’attuale sindaco di Assisi. “Ricci ha portato in dote un corredo importante che sono delle liste civiche vere, formate da persone che magari si sentono anche lontani dagli attuali partiti. Questa coalizione consente anche a chi si sente stretto dentro questa politica, di partecipare al nostro progetto di cambiamento”.

Claudio Ricci con la giornata di oggi ha presentato così la sua candidatura, nel centrodestra, a presidente della Regione nelle prossime regionali. “Questa è una coalizione per il cambiamento dell’Umbria e quindi raccomando a tutti di vivere tale esperienza non solo per partecipare ma per prepararsi al governo dell’Umbria”.

L’attuale sindaco di Assisi ha ricordato la grande aggregazione a suo supporto tra liste civiche e partiti di centrodestra (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia) affermando che il “cambiamento radicale deve partire dal metodo e dai contenuti”.

Ricci ha evidenziato come una convergenza politica prima di tutto “parte dalla capacità di attrarre risorse a cominciare dal risparmio come primo elemento con l’obiettivo di governo che punta quindi ad ottenere in tre anni un più 10% in più di risorse in parte corrente”.

“Capacità di internazionalizzare l’Umbria con il presidente della Regione che dovrà essere un city manager. Sono i temi evidenziati da Ricci. “Attrarre le opportunità per la regione che vanno dall’innovazione tecnologica alla creazione di un’unica agenzia regionale per la promozione culturale e turistica, e infine – ha concluso Ricci – al nodo centrale delle infrastrutture per realizzare un piano decisivo e determinante”.

La Polidori poi ha ringraziato “chi ha mediato in tutti questi mesi per arrivare all’accordo e alla scelta di Ricci che in maniera intelligente è partito molto prima con la sua corsa rispetto ai partiti che hanno bisogno di seguire i riti della politica”.

“Tutti uniti abbiamo l’occasione per cambiare il colore politico di questa regione dopo 70 anni”. Ha detto in conclusione Polidori.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*