Rettore Moriconi ad Assisi ha incontrato studenti Economia turismo

Rettore Moriconi ad Assisi ha incontrato studenti Economia turismo

Rettore Moriconi ad Assisi ha incontrato gli studenti di Economia del turismo

Il Magnifico Rettore  Franco Moriconi,  il professor Mauro Pagliacci,  Direttore del Dipartimento di Economia e il Sindaco di Assisi Antonio Lunghi hanno incontrato questa mattina le matricole del corso di laurea in Economia del Turismo,  nella sede dell’ Università degli Studi di Perugia Ai Assisi – Santa Maria degli Angeli, riattivato in questo anno accademico 2015/2016.

Il Rettore, il Sindaco e il Direttore hanno portato, ai giovani presenti, il saluto e l’augurio di benvenuto dell’Ateneo e della città serafica. “Il corso di laurea in Economia del turismo è ripartito con grande entusiasmo da parte di tutti – ha detto il Rettore Moriconi -. Abbiamo già una quarantina di matricole, lo stesso numero dell’anno in cui il corso è stato interrotto, per motivi tecnici non voluti dall’Ateneo. Diversi ragazzi vengono da fuori regione, in particolare Puglia, Campania, Toscana, segno che sta riprendendo l’interesse per Perugia dei giovani, soprattutto del Centro-Sud. Oltre 2.500 giovani hanno conseguito la laurea in scienze turistiche ad Assisi dalla sua istituzione, anni Ottanta, fino all’interruzione.

Si tratta di un percorso di studio che abbiamo arricchito di curriculum nuovi e molto interessanti, un corso di laurea strettamente collegato al territorio. Lo sforzo che dovremo fare – ha concluso il Rettore -, data anche la peculiarità del territorio di Assisi, è quello di creare un ponte con il mondo del lavoro, cosa che io ritengo sia alla nostra portata”.

L’Università di Perugia, oltre alla sede dei corsi di laurea a Santa Maria degli Angeli, dispone nel centro storico di Assisi anche di Palazzo Bernabei, che si sta affermando come ‘vetrina’ dell’Ateneo e, soprattutto, quale sede di corsi per l’alta formazione, per master, per corsi post-laurea.

Rettore Moriconi ad Assisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*