Riconoscimento nazionale per gruppo teatro Assisi Foligno: “La società dello spettacolo”

FOLIGNO – La società dello spettacolo, gruppo di ricerca teatrale umbro, in occasione della 10° edizione di ArtVerona 2014 che ha avuto luogo dal 9 al 13 ottobre, si è aggiudicato il premio Independents 5 ideato da Fuoribiennale dedicato alle realtà indipendenti impegnate in percorsi autonomi di ricerca e sperimentazione in ambito contemporaneo. La Giuria composta da Cristiano Seganfreddo, direttore di Fuoribiennale e curatore del format; Massimiliano Tonelli, direttore di Artribune, media partner della sezione e Andrea Bruciati, direttore artistico della 10° edizione di ArtVerona, a cui si aggiungono le preferenze della Giuria Popolare, hanno individuato quale migliore progetto declinato sul tema quest’anno indicato, LA BOLLA, La Società dello Spettacolo di Foligno/Assisi “PRESENTE”, progetto di situazione deliberatamente predisposta per sperimentare la costruzione e decostruzione di una bolla_limite.

I giurati della fiera scaligera che si distingue a livelli nazionali, per la qualità e per l’attenzione ai premi hanno espresso la seguente motivazione:

«Per la qualità e la coerenza con il tema della sezione Independents dedicato alla Bolla. Il progetto è stato pensato, costruito e definito in modo molto originale e mai scontato sia nella produzione dei materiali come nella modalità di gestione dell’esperienza nello spazio. Il progetto mette al centro il visitatore in una relazione personale che lo introduce inaspettatamente in un percorso interiore, di domande, suggerimenti, approfondimenti, profondo quanto delicato, accessibile ma mai banale».

 Presente – ci spiegano Marianna Masciolini, Michelangelo Bellani c.l.grugher, Caroline Baglioni, ideatori e curatori del progetto – prevede la realizzazione di un’esperienza per singolo visitatore attraverso una mappa concettuale in 8 tappe.

Ogni singolo visitatore che decide di compiere l’esperienza è munito di un’audiocuffia e di una pistola-pennarello. Il visitatore è suscitato a compiere una serie di azioni attraverso la propria corporeità e attraverso la propria arma-pennarello in relazione all’inclinazione e ispirazione del momento. Alla fine del percorso della durata complessiva di circa 9 minuti, oltre ad aver sperimentato un confronto inconsueto con il concetto di Bolla_limite, ciascun visitatore realizza un vero e proprio happening d’arte contemporanea unico e irripetibile. Tutte le azioni sono riprese e poi montate in un unico video/testimone in cui sono analizzate le paure/barriere più diffuse e comuni. Il risultato è un collage dei limiti individuali e delle “bolle” che ciascuno di noi crede reali e insormontabili, ma che invece attraverso un’espressione creativa personale è possibile affrontare nel quotidiano.

 

Presente progetto di La società dello spettacolo

a cura di Marianna Masciolini, Michelangelo Bellani, c.l.Grugher, Caroline Baglioni

 

www.lasocietadellospettacolo.org

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*