Rivotorto, tornano gli antichi sapori

Rivotorto, tornano gli antichi sapori
Rivotorto, tornano gli antichi sapori

E’ in pieno svolgimento a Rivotorto di Assisi la 28esima Rassegna degli Antichi Sapori, che durerà fino a domenica 23 Agosto. Iniziata il 14 Agosto la rassegna, ogni sera mostrerà un menù diverso con piatti dell’antica cucina locale cucinati con i migliori prodotti tipici umbri. Oltre al buon mangiare, la Pro Loco che organizza la manifestazione, ha arricchito l’evento con altre iniziative, tutte legate agli antichi Sapori. E’ ricostruito un “pollaio” per riscoprire l’antico sapore del pollo ruspante.

Accanto ai prelibati piatti della cucina i migliori vini della nostra Regione, Greghetto, Sagrantino, Vernaccia, Rosso di Montefalco… nella Cantina della Rassegna ci sarà la mostra del Ricamo dove spiccano i migliori pezzi di Lucia Smurra e la sua Scuola di ricamo antico, le preziose ceramiche e i dipinti di Rosella Aristei, l’artista ormai famosa per la capacità di catturare tutta le sfumature e i colori della nostra terra umbra: dalla fiorita di Castelluccio, alle sponde del Trasimeno, alle rosse vigne di Montefalco….

Nel vecchio pollaio appositamente ricostruito, fanno bella mostra di sé galli e galline che la Ditta Mignini e Petrini ha fornito per sollecitare a tornare ad allevare i polli delle razze di una volta a lento accrescimento che davano una carne dal sapore inconfondibile: un autentico antico sapore. Interessante la mostra storica sulla Grande Guerra a 100 anni dall’inizio, “1915-2015”.

La Rassegna di Rivotorto è tutta da gustare in tutti sensi e con tutti i sensi: gli odori e sapori della cucina, i colori dei vini dei dipinti e delle ceramiche, tanta musica da ascoltare e da ballare… il tutto in un piacevole clima di festa che rende indimenticabili queste ultime serate d’Agosto. Ogni sera naturalmente tanta musica da ascoltare o da ballare in un clima di festa e di vacanza in queste calde serate di ferragosto.

Un’edizione ricca e piacevole su vari versanti. Il depliant di presentazione della manifestazione, piccolo libro di storia locale, riporta note storiche legate a Rivotorto luogo francescano ed alle tradizioni del paese, quali mestieri, usanze, modi di dire e di vivere….

Orgoglio e vanto della Rassegna è la prelibata cucina fatta di piatti antichi, tutti legati alla tradizione del paese e del suo territorio. Gli ingredienti semplici, freschi e genuini reperiti in loco a chilometro zero, l’arte antica delle cuoche-massaie rendono ogni piatto un’autentica specialità: gnocchi co’ la pecora, pasta e ceci, zuppa di farro, pollo o coniglio alla cacciatora co’ la torta e l’erba, pollastro su la graticola col pillotto, capretto al forno, baccalà fritto, supplì,.. maccheroni dolci, torta dolce de Pasqua co’ la Vernaccia…. e tanto, tanto altro ancora…un ricco menù, ogni sera diverso.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*