Primi d'Italia

Santa Maria degli Angeli, grande giornata per il giovanile angelano

Sarà una grande giornata quella di giovedì 3 aprile 2014 per il settore giovanile angelano. Una delegazione di tecnici del settore giovanile giallorosso angelano, guidata dal responsabile del settore giovanile Moreno Marchi, andrà a far visita al settore giovanile giallorosso romanista; nel corso del pomeriggio la delegazione dell’Angelana potrà osservare i tecnici romanisti al lavoro, durante gli allenamenti, prima di prendere parte ad una riunione tecnica congiunta con lo staff di uno dei settori giovanili più importanti dell’intero panorama calcistico nazionale. Insieme ai vari Maicon, Pjanic, Naingollan, Strootman, Gervinho, Benatia e Castan, nella Roma hanno un peso specifico importante anche giocatori giovani cresciuti nel settore giovanile giallorosso, che vengono lanciati in prima squadra come raramente si fa in squadre di alto livello nel campionato italiano. La Roma sotto questo aspetto è molto più vicina a squadre anche importanti dei campionati esteri, quali Ayax, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Arsenal o Manchester United su tutte, che danno fiducia ai giovani cresciuti nel settore giovanile. Florenzi e Romagnoli sono gli ultimi prodotti del vivaio giallorosso lanciati nel gotha dei professionisti, con ottimi risultati. E ci sono molti altri ragazzi sotto i 20 anni che sono in giro per l’Italia a fare esperienza, come ad esempio Matteo Politano, che i tifosi del Perugia hanno avuto modo di apprezzare lo scorso anno. E poi c’è uno che da poco ha festeggiato le 21 stagioni in Serie A, con la maglia della Roma, squadra dove è cresciuto calcisticamente e dove ha debuttato in Serie A: Francesco Totti. Insomma, la Roma è un bell’esempio da studiare, conoscere, frequentare e, nei limiti del possibile e con le dovute proporzioni, copiare nel mondo del dilettantismo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*