Sel Assisi: bene progetto Regione Umbria Enel per Mobilita’ Elettrica

Con un progetto elaborato dalla Regione e dell’Enel in collaborazione con i principali comuni dell’Umbria anche ad Assisi giovedi 2 ottobre verra inaugurata una colonnina per la ricarica delle auto elettriche. Sarà collocata a santa Maria degli Angeli e sarà il punto  di collegamento con tutte le altre stazioni di quella che è stata definita “l’autostrada elettrica” regionale.

Un programma innovativo che ha preso il via già nei mesi scorsi con l’obiettivo di adottare misure per la promozione e l’incentivazione dell’uso di veicoli ecosostenibili, attraverso la realizzazione di una rete di punti di ricarica per veicoli elettrici sicura e di semplice utilizzo.

Grazie a una distanza media di 40 chilometri tra una città e  l’altra, perfettamente compatibile con l’autonomia dei mezzi elettrici oggi in circolazione, la rete di infrastrutture sarà in grado di supportare tutti gli spostamenti intercomunali, rendendo “green” i percorsi turistici e culturali lungo la rete viaria dell’Umbria.

Il circolo  Bellaciao di Assisi di Sinistra Ecologia Libertà condivide ovviamente questo progetto della Regione che promuove la mobilità elettrica ed ecosostenibile. Dalla amministrazione comunale diAssisi, sempre così poco attenta ai temi dell’ambiente e dell’innovazione energetica, ci si aspetta adesso coerenza e massimo impegno supportando, come previsto dal protocollo sottoscritto con l’Enel, la messa in atto concreta di incentivi per l’accesso alle zone Ztl, per la promozione del car sharing nel comune, per un piano dettagliato che preveda in tempi brevi il car rental e le navette elettriche per i turisti, la consegna merci a ‘zero emissioni’ nel centro storico e i parcheggi gratuiti per le vetture. Alla solita liturgia delle inaugurazioni e degli annunci roboanti seguano adesso, una volta tanto, anche i fatti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*