Serena Dandini e“Ferite a morte” al Lyrick ad Assisi

Da Daniele Mocco,
Ufficio Stampa Coop Centro Italia
ASSISI – La Spoon River sulla violenza di genere, scritta e diretta da Serena Dandini, torna a calcare i teatri e lo fa con un tour inserito all’interno dell’ampio progetto “Contro la Violenza sulle Donne” promosso da Coop Centro Italia, che nella tematica ha sviluppato il proprio impegno distintivo. Sono ormai mesi infatti che i soci e i lavoratori Coop hanno intrapreso un percorso fatto di dibattiti, riflessioni e iniziative, al fine di sensibilizzare quante più persone possibili su una materia così delicata e attuale, per poter realizzare quell’uguaglianza tra le persone che è uno degli scopi dell’esistenza della Cooperativa.

 Da qui nasce la collaborazione con Ferite a Morte che sarà rappresentato sabato 25 ottobre presso il  Teatro Lyrick di Assisi.

Serena Dandini, prendendo spunto dalla cronaca e dalle indagini giornalistiche, ha dato voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”. Per una volta, sono loro a parlare in prima persona: ognuna racconta la sua storia con toni ora drammatici, ora ironici, ora grotteschi. Sul palco, ad interpretare le vittime, quattro attrici: Lella Costa, celeberrima  protagonista dei palcoscenici italiani e icona del teatro civile, Orsetta de’ Rossi, volto noto del cinema e della televisione, Giorgia Cardaci, attrice attiva tra grande e piccolo schermo, e Rita Pelusio, fuoriclasse del teatro comico nostrano. A loro, di volta in volta, si uniranno lavoratrici e socie Coop Centro Italia che su base volontaria porteranno all’esterno, anche in questo modo, il messaggio “Noi di Coop contro la violenza sulle donne” promosso dalla Cooperativa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*