TEDxAssisi: grande successo per il primo TEDx in Umbria

TEDxAssisi: grande successo per il primo TEDx in Umbria

TEDxAssisi: grande successo per il primo TEDx in Umbria
Giovedì 5 novembre, al Palazzo Monte Frumentario di Assisi, si è svolto il primo TEDx realizzato in Umbria.

Una giornata intensa e coinvolgente, piena di idee innovative e di emozioni; un intreccio fra curiosità, nuovi punti di vista, sinergie positive e innovazione. A presentare TEDxAssisi Matteo Piselli -organizzatore dell’evento in collaborazione con Città di Assisi  Assessorato alla Cultura– che ha introdotto i 12 speaker e i loro talk suddivisi in quattro diverse macroaree (apprendimento, condivisione, glocalizzazione e resilienza) ma legati fra loro dal filrouge del tema portante back to simplicity (ritorno alla semplicità).

“Un evento di caratura internazionale nel campo della promozione delle idee di valore che stimola la nostra Regione al coraggio del rinnovamento”, il commento dell’Assessore alla Cultura del Comune di Assisi Serena Morosi, entusiasta dell’ottima riuscita del primo TEDx umbro.

Il pubblico ha seguito il professor Raniero Regni nel suo racconto del metodo Montessori e la sua idea di semplicità e l’originale sistema Lego© Serious Play® impiegato dalle start-up e dalle imprese multinazionali per massimizzare la sinergia tra gruppi di lavoro, spiegato dalla psicologa Antonia Colasante; ha ascoltato le ragioni, illustrate da Eugenio Vitanza, per cui la medicina e la psicologia clinica si avvalgono della realtà virtuale come strumento per la terapia e la diagnosi.

Grande successo anche per l’eclettico Robin Good che ha ricordato l’importanza di vivere con passione, tornando ad ascoltare, imparare, condividere; Eva De Marco che, con l’app Orto in Tasca, ha usato la tecnologia per tornare alla genuinità dei prodotti della nostra terra; e ancora Fabio Zaffagnini ha esposto il suo progetto Trail Me Up, un sistema di realtà virtuale aumentata che permette di visitare sentieri sconosciuti attraverso visite guidate virtuali.

Dopo la pausa pranzo e il suggestivo intervento musicale del gruppo The Smarties, composto da Federica Marani (voce e loopstation) e da Stefano Marcucci (pianoforte), si è tornati in sala per seguire il talk di Cristina Rigutto con il suo approccio semplificato alla comunicazione scientifica; Marianna Marcucci, al grido di ‘Viva la curiosità!’, ha esposto la sua idea su come incoraggiare le persone a partecipare alla rivoluzione culturale che stiamo vivendo. A seguire Sonia Montegiove ha concentrato la sua conferenza sull’importanza di innovare riscoprendo la semplicità attraverso l’ispirazione dalla cultura contadina.

L’ultima macroarea del TEDxAssisi (la resilienza) ha presentato tre storie raccontate da chi ha fatto tesoro della malattia e della diversità, trasformandola in un’opportunità per tutti. La prima è quella di Elena Brescacin che, non vedente dalla nascita, trova le migliori soluzioni tecnologiche per semplificare l’uso di computer, smartphone e tablet da parte di persone con disabilità visiva. È poi la volta di Andrea Tittarelli che ha raccontato quanto il suo progetto di agricoltura sociale sia importante per l’avviamento e l’inserimento lavorativo dei portatori di handicap. Conclude il TEDxAssisi 2015 Leonardo Cenci che, non potendo prendere parte all’evento, ha registrato un emozionante video per condividere la sua ritrovata passione per la vita nonostante la malattia.

 L’evento, trasmesso anche in diretta streaming, ha registrato un’intensa attività sui social network. Il tutto grazie anche alla social crew ufficiale, selezionata ad hoc, che ha contribuito a diffondere il significato del tema del TEDxAssisi attraverso la rete. L’hashtag #TEDxAssisi, nel corso della giornata, è entrato nei 10 Trending Topic italiani di Twitter, raggiungendo la 5° posizione nelle tendenze nazionali.

TEDxAssisi

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*