Ubriachi alla guida e imbottiti di droga, Carabinieri di Assisi trovano di tutto

Fioccano arresti denunce e sequestri, in campo anche il SOS

Ubriachi alla guida e imbottiti di droga, Carabinieri di Assisi trovano di tutto

Ubriachi alla guida e imbottiti di droga, Carabinieri di Assisi trovano di tutto

Continua in maniera serrata il controllo del territorio dei Carabinieri del Comando Compagnia di Assisi. Nell’ambito di un servizio a largo raggio, finalizzato al contrasto di reati di furto ed  utilizzo di sostanze stupefacenti ed alcooliche, che ha interessato i Comuni di Assisi, Bastia Umbra, Bettona, Torgiano  e Valfabbrica i Carabinieri hanno controllato 166 persone, 6 locali pubblici e 121 automezzi. Il servizio, che ha visto il massiccio impiego di militari (24) e mezzi (11) con i colori d’istituto con l’ausilio anche dei militari della S.O.S (Squadra Operativa di Supporto) del 4° Battaglione Veneto, ha interessato le più importanti arterie stradali nonché i luoghi particolarmente frequentati da pregiudicati e tossicodipendenti.

Nel corso dello specifico servizio:

  1. è stato arrestato un cittadino albanese 43enne, residente a Bastia Umbra, in esecuzione di un ordine di carcerazione domiciliare per maltrattamenti in famiglia;
  2. sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria:
  • un 25enne di Marsciano, italiano ed un marocchino 30enne, per guida sotto l’influenza di sostanze alcooliche, ad entrambi sono state ritirate le patenti;
  • un 21enne albanese per spaccio di sostanze stupefacenti in quanto sorpreso a cedere cocaina a due giovani assisani;
  • un 32enne albanese per spaccio di sostanze stupefacenti in quanto sorpreso a cedere dosi di cocaina a due giovani di Marsciano e Tavernelle;
  • un 35enne campano perché sorpreso alla guida di un’autovettura sottoposta a sequestro;
  • un albanese 38 per guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti e immigrazione clandestina;
  • una 39enne assisana per insolvenza fraudolenta e furto aggravato per aver in più occasioni consumato bevande alcooliche presso esercizi pubblici della frazione Petrignano di Assisi, senza pagare e per avere, in una di queste, asportato bottiglie di birra per poi dileguarsi nelle vie limitrofe;
  • un 32 enne marocchino ed un 32enne ucraino per omessa esibizione di documenti identificativi;
  • un 65enne perugino per aver lasciato incustodito il proprio fucile da caccia all’interno della propria autovettura, con il relativo munizionamento.

Sono stati inoltre segnalati alla competente Prefettura nr. 6 giovani, sorpresi a comprare ed assumere sostanze stupefacenti, cocaina, marijuana e hashish.

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Grazie ragazzi siete il nostro orgoglio…peccato che poi il vostro lavoro viene vanificato da chi fra 3 giorni li rilascia e tutto ricomincia come prima….io darei il potere all’Arma e gli darei carta bianca….chi delinque deve pagare duramente perché tutti capiscano che non devono provarci…servono esempi…pene esemplari….ormai questa situazione non si risolve con il buonismo…aveva ragione grillo parlante….

    • Concordo pienamente…deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria, a cosa serve? A farsi una risata e rifare tutto il sabato successivo.
      Pene esemplari e sopratutto certezza della pena, questo risolve il problema.
      Io VOGLIO poter andare in giro a piedi o in macchina avendo la certezza di non incontrare ubriachi o drogati che mettano a repentaglio la mia incolumità!!!!

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*