Umanità il tema del Cortile di Francesco ad Assisi

Cardinale Gianfranco Ravasi

Umanità il tema del Cortile di Francesco ad Assisi

Umanità il tema del Cortile di Francesco la cui seconda edizione si terrà dal 23 al 27 settembre prossimo ad Assisi. Cinque giorni di incontri, conferenze e workshop con personalità della società civile, della cultura, della politica e dell’arte, ma anche tanti uomini e donne pronti ad ascoltare e a dialogare tra loro. L’evento realizzato dal Pontificio Consiglio per la Cultura, dal Sacro Convento di Assisi e dall’Associazione Oicos Riflessioni in collaborazione con la CEU e la Diocesi di Assisi, si inserisce all’interno del progetto “Il Cortile dei Gentili”.

Un programma ricco di eventi con ben 50 incontri, due concerti e 80 relatori. A condurre gli incontri le più grandi firme del giornalismo italiano. L’evento verrà presentato dal Cardinale Gianfranco Ravasi, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura,  il 14 settembre alle 11.00 nella sala stampa Vaticana a Roma.

L’ultima edizione fu aperta dal colloquio tra l’allora Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il Cardinale Ravasi.

E’ l’umanità che c’interessa, è lì che Francesco vuole approdare, nel cuore dell’umanità” – ha dichiarato padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi -. “Facendo nostro il monito di Papa Francesco siamo chiamati ad affrontare e superare le crisi che l’umanità sta vivendo: ecologica, culturale ed economica”. Continua padre Fortunato: “in questi giorni il Santo Padre e il Presidente della Repubblica hanno indicato come l’umanità sia ferita da guerre e corruzione. Ecco allora che Assisi desidera porsi come tavolo di confronto e dialogo tra uomini e donne che hanno a cuore il bene comune”.

L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito.  E’ possibile anche prenotarsi on-line tramite il sito www.sanfrancesco.org nella sezione “Il Cortile di Francesco” dove si potranno  anche reperire le informazioni e il programma dell’evento. Sono comunque a disposizione posti non prenotabili, liberi fino ad esaurimento.

Umanità

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*