Con il Cuore

Calendimaggio, Umbria Rievoca, inaugurazione Mostra Costume di Daniele Gelsi

Un emozionato Daniele Gelsi ha spiegato come le sue origini professionali nascano dalla città di Assisi

Calendimaggio, Umbria Rievoca, inaugurazione Mostra Costume di Daniele Gelsi
Calendimaggio, Umbria Rievoca, inaugurazione Mostra Costume di Daniele Gelsi
ASSISI – Umbria Rievoca, inaugurazione Mostra Costume di Daniele Gelsi Nel pomeriggio di oggi, alle ore 17:30 è stata inaugurata la mostra del costume “Umbria Rievoca” di Daniele Gelsi, primo dei 4 eventi di Calendimaggio Open. 
Alla presenza di un nutrito pubblico hanno presieduto l’inaugurazione il Presidente dell’Ente, Lanfranco Pecetta, Donatella Casciarri, Presidente del Consiglio Comunale, Daniele Gelsi, il curatore della mostra.
Lanfranco Pecetta: < Oggi inauguriamo il primo dei 4 eventi di Calendimaggio Open che, al contrario di quello che alcuni temevano, non andrà ad intaccare la Festa del Calendimaggio né nei luoghi né nei contenuti della stessa, anche perché chi conosce il mio passato di Calendimaggio sa che non lo avrei mai permesso. Lo scopo di questi eventi collaterali è quello di far si che in tutta la città ci sia un clima di festa, anche nei luoghi non strettamente toccati dal Calendimaggio. L’obiettivo, e da questo nasce il nome della mostra, “Umbria Rievoca”, è quella di cercare di presentare, oltre che la nostra storia del costume, anche quella presente nelle altre rievocazioni umbre nate in seguito al Calendimaggio. Partendo dall’esperienza di quest’anno il nostro scopo è quello di realizzare, per il prossimo anno, l’ambizioso progetto di una mostra del costume medievale di tutte le principali feste storiche italiane occupando l’intero edificio del Monte Frumentario. La città di Assisi  metterebbe a disposizione uno spazio espositivo, quale il Frumentario, di grande prestigio, meraviglioso ed unico. Grazie alla presenza di Daniele Gelsi quest’anno abbiamo dato il via a questa iniziativa e per questo gli riconosciamo tutta la nostra gratitudine.>
Donatella Casciarri: <Vi porto il saluto del Sindaco in quanto impegnata in un’altra manifestazione istituzionale, e di tutta l’amministrazione comunale. Sono onorata di essere qui all’apertura del Calendimaggio Open, non vi nascondo che sono anche un po’ emozionata perché io ho creduto fermamente che fosse importante far conoscere il Calendimaggio attraverso momenti come questo. Viene data, in questo modo, la possibilità di conoscere il Calendimaggio anche a chi non lo vive direttamente partecipando alla realizzazione. Ringrazio l’Ente Calendimaggio per l’impegno profuso nella realizzazione di questo evento e le Parti che ci hanno creduto. Ringrazio Daniele Gelsi che ha messo a disposizione della nostra città la sua arte. Spero che questo sia solo l’inizio.>
Un emozionato Daniele Gelsi ha spiegato come le sue origini professionali nascano dalla città di Assisi, di cui si sente figlio. Anche se questa mostra viene dopo altre, già organizzate in Umbria ed altrove, il suo sentimento è forte in questa giornata così importante e ricca anche delle sue origini. Accedere alla mostra permette di poter ammirare le meravigliose opere artigianali di Daniele Gelsi. I costumi provengono dalle varie feste medievali umbre per le quali ha messo a disposizione la sua arte realizzando delle vere e proprie opere. Presenti ovviamente i costumi realizzati per l’Ente Calendimaggio.
Print Friendly

1 Commento su Calendimaggio, Umbria Rievoca, inaugurazione Mostra Costume di Daniele Gelsi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*