Una grande Angelana batte il Todi per 4 a 0

Una grande Angelana batte il Todi per 4 a 0 E' una marcia trionfale quella dell'Angelana. Il Todi viene spazzato via dai ragazzi di Andrea Montecucco

Una grande Angelana batte il Todi per 4 a 0
E’ una marcia trionfale quella dell’Angelana. Il Todi viene spazzato via dai ragazzi di Andrea Montecucco

da Andrea Checcarelli
SANTA MARIA DEGLI ANGELI – E’ una marcia trionfale quella dell’Angelana in questo 2016. Il Todi viene spazzato via dai ragazzi di Andrea Montecucco che disputano una gara gagliarda, palesando anche una condizione fisica in continuo miglioramento, oltre che una fiducia nei propri mezzi e nelle qualità del compagno di squadra sempre più cementata.

La gara finisce 4-0 e dura praticamente soli 20′, con un Todi incapace di tenere il ritmo indemoniato dei giallorossi, che sono parsi in grandissimo spolvero. D’altronde, 10 risultati utili consecutivi nelle ultime 10 partite, non si mettono insieme casualmente.

Venendo alla gara arbitrata dal signor D’Incecco di Perugia, l’Angelana scende in campo con il solito 4-4-2, anche se il tecnico di casa varia la coppia centrale di centrocampo.

D’Ambrosio marca visita causa infortunio e lascia il posto a Baratteri, mentre Cecchetti viene lasciato in panchina per far posto a Dida. In casa Todi mister Conti schiera un po’ a sorpresa Li Gobbi al centro della difesa con Cavallaro, lasciando in panchina Singh (altresì grande protagonista del match vinto ieri dalla juniores tuderte 3-2 proprio contro l’Angelana nel campionato regionale A1, ndr).

Pronti-via ed i giallorossi prendono subito col piglio giusto il match: non sono passati neanche 5′ quando Nofri Onofri converge dalla destra e scarica un bel sinistro dai 20 metri su cui Riommi deve impegnarsi non poco. E’ il preludio del gol giallorosso, che porta la solita firma: Salvatore Pica. Destro dal limite dell’area, con Riommi che stavolta invece non sembra essere esente da responsabilità. Il forcing giallorosso prosegue: al 9′, angolo di Sisani sul primo palo, imperioso stacco di Baratteri che però non inquadra la porta.

Passata la burrasca angelana è il turno del Todi. Penetrazione in area di Cargiolli, finta e sinistro murato provvidenzialmente da Taccucci in corner. Si susseguono azioni dal peso specifico rilevante nell’economia del match e la gara è piacevole: arriva il raddoppio giallorosso, con Galassi che entra dentro il campo dalla fascia sinistra e verticalizza per Di Giuseppe. L’ex Voluntas Spoleto non ci pensa due volte ed incrocia il mancino sul secondo palo. Non siamo neanche al quarto d’ora.

La squadra ospite ha, forse, l’ultimo sussulto d’orgoglio con la volitiva percussione centrale di Liurni, che libera il destro in diagonale sfiorando soltanto il palo destro della porta angelana. I giallorossi però controllano il campo agevolmente e potrebbero triplicare le marcature grazie ad una percussione in area di Sisani, che aspetta il momento giusto per premiare il taglio del pari ruolo della fascia opposta, Catani, ma Coata sulla linea di porta nega la gioia del gol al ragazzo cresciuto nel San Sisto.

Angelana

Nella ripresa mister Conti prova a scuotere i suoi con 2 cambi, ma la musica non cambia. Il 3-0 arriva grazie ad una verticalizzazione di Baratteri per Pica, sul quale esce alla disperata Liurni. Il direttore di gara vede un’irregolarità del portiere ospite, anche se le mani dell’estremo difensore sembravano aver toccato anche il pallone, oltre il piede dell’attaccante campano. Riommi viene espulso ed il secondo portiere tuderte, Bartolomei, entra al posto dell’ottimo Liurni.

Si incarica della trasformazione il cecchino Di Giuseppe, che segna il suo ottavo gol stagionale, confermandosi letale dagli 11 metri.

Senza Liurni il Todi letteralmente si consegna all’avversario e inizia già a pensare alla prossima partita di campionato. Tolto un colpo di testa di Tarpani è solo Angelana con Pica che sfiora la personalissima doppietta dopo aver saltato splendidamente Singh con un numero di tacco, segna un gol praticamente a gioco fermo con Fuscagni, imbeccato dal solito traversone col contagocce del numero 10 di casa. Montecucco concede la standing ovation all’ex attaccante del Group Castello per far entrare il giovane Filippo Baglioni che, nonostante gli spiccioli concessi, trova il tempo ed il modo di farsi notare con il suo primo gol con la maglia dell’Angelana in Eccellenza.

Il ragazzo classe 1998 cresciuto nel vivaio giallorosso riceve un perfetto assist dell’inesauribile Davide Sisani e fulmina l’estremo difensore ospite con un diagonale secco, da attaccante consumato.

Questa sconfitta tiene il Todi a metà classifica, anche se i risultati provenienti dagli altri campi rendono più precaria la sua posizione al di fuori dalla zona playout. L’Angelana invece vola: con questo successo “raggiunge” il Trestina (che ha pareggiato il big match di giornata contro la Subasio, ndr) in vetta alla classifica del girone di ritorno, con 18 punti fatti in 9 gare giocate. Ma soprattutto l’Angelana scavalca il San Sisto (0-0 a Massa Martana, ndr) al quarto posto in classifica e riporta a -10 il divario dal secondo posto dalla Subasio, dato fondamentale da tenere in considerazione in ottica griglia playoff.

ANGELANA – TODI 4-0
ANGELANA (4-4-2): Di Prisco 6, Nofri Onofri 7, Fuscagni 6,5 Taccucci 7, Galassi 7 (dal 28’st Guzzoni sv); Catani 7,5, Baratteri 7 (dal 22’st Cecchetti 6,5), Dida 7, Sisani 7,5; Pica 8 (dal 37’st Baglioni 7), Di Giuseppe 7. A disp: Rossi, Paparelli, Affricani, Dominici. All:Montecucco 7
TODI: Riommi 5,5; Storti 5, Li Gobbi 4,5 (dal 1’st Singh 6), Cavallaro 5, Coata 5,5, Guazzaroni 5, Fabris 5, Ciucci 4,5 (dal 1’st Guazzaroni 4,5), Cargiolli 5,5; Liurni 6 (dal 15’st Bartolomei 5,5), Tarpani 5. A disp: Lepri, Cerquaglia, Cascianelli, De Lucia. All:Conti 5
ARBITRO: Simone D’Incecco 5 (Capicci Moscatello)
RETI: 6’pt Pica; 13’pt e 15’st Di Giuseppe; 39’st Baglioni.

NOTE: Espulso Riommi (T) per aver interrotto una chiara occasione da gol. Ammonito: Coata (T). Spettatori 100 circa.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*