Una reliquia di San Giovanni Paolo II resterà per sempre ad Assisi

ASSISI – Una reliquia di San Giovanni Paolo II è stata esposta e resterà per sempre nella cattedrale di San Rufino ad Assisi. Domenica 12 aprile a conclusione della settimana pasquale e al termine della solenne messa presieduta dal parroco don Cesare Provenzi tra l’assemblea profondamente commossa, è stata posta alla vista e alla venerazione dei presenti e “da oggi in poi di quanti verranno qui a San Rufino – ha sottolineato don Cesare – la reliquia del Santo Giovanni Paolo II.

Un segno della sua presenza fortemente da me desiderato e auspicato e che su richiesta del nostro vescovo Sorrentino – ha detto ancora il parroco – è stato donato dal segretario di Giovanni Paolo II, cardinale Stanisław Dziwisz. Si tratta di una goccia del suo sangue.

Ed è bello pensare – ha continuato don Cesare – che qui nella città di Assisi dove è venuto ben sei volte, dove ha per primo riunito in preghiera le religioni di tutto il mondo, dove ha annunciato lo Spirito di Assisi nella festa della Divina Misericordia, da lui fortemente voluta, in questo segno si fa presente in mezzo a noi per accogliere le preghiere e la fede anche di quanti verranno qui”.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*