Ancora su verde utilizzato a parcheggi

da Giorgio Bartolini
In relazione al comunicato stampa del comune di Assisi, a risposta del mio, con il quale affermavo che era un’assurdità utilizzare parte del verde di proprietà del Comune prospiciente il nuovo centro commerciale zona “Ponte Rosso” per costruire nuovi posti auto, mi preme tornare ulteriormente sull’argomento.

Il Comune assicura che non è in pericolo l’intero giardino. Bella scoperta! Consiglio all’estensore del comunicato di prestare una minima attenzione alla lettura del mio: infatti nessuno ha detto che tutto il giardino sarebbe stato destinato a parcheggio, ma la pura verità, confermata ora ufficialmente dal Comune e cioè, che verrà eliminata una striscia di due metri per l’intera lunghezza del verde pubblico.

Si ripete ancora che sarebbe stato meglio monetizzarlo. Oppure per soddisfare gli standard urbanistici relativi ai parcheggi, si sarebbero potuti realizzarli su due livelli interrati. Il verde pubblico, anch’esso standard urbanistico, già piccolo in relazione ai tanti abitanti della zona, non va ridotto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*