Viaggiare sicuri in rete, Diario di Bordo della Generazione 2.0

da Serena Morosi
Assessore ai servizi sociali
ASSISI – Internet, con social network, siti accattivanti, video a portata di mouse, musica da scaricare e una fruibilità di informazione simultanea a ciò che accade nella realtà, mette in mano agli adolescenti tutto il mondo semplicemente in un “clic”. Un mondo virtuale è complesso, variegato e difficile da gestire.

La rete, con i suoi milioni di fruitori giornalieri, diventa così un luogo nel quale bisogna sapersi muovere con competenza, attenzione e responsabilità; è pertanto necessario formare le giovani generazioni ad un uso corretto di internet, per renderle coscienti dei rischi della rete e fornire loro validi strumenti per muoversi all’interno della stessa in maggiore sicurezza.

Spinti da questa lettura della realtà l’Associazione SONOXSONA di Bastia Umbra e il Comune di Assisi – Assessorato ai Servizi Sociali, in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Assisi 1, il Cesvol di Perugia, il Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni per l’Umbria con sede a Perugia e con il Patrocinio della Fondazione Perugia2019 e della USL 1 Umbria, hanno voluto promuovere e realizzare “UCI – per un Uso Consapevole di Internet”, progetto rivolto alle fasce giovanili (dagli 11 ai 14 anni) e a chi si occupa della loro formazione.

Gli obiettivi principali del progetto sono:
– utilizzare in maniera più responsabile i nuovi media;
– essere consapevole circa i pericoli che viaggiano con internet;
– conoscere i propri diritti ma anche le proprie responsabilità in rete.

Nell’anno scolastico 2013/2014 UCI è stato realizzato come progetto pilota presso la scuola secondaria di 1° grado Frate Francesco di Assisi (I. C. Assisi 1).

Richiamando il Piano Sociale 2010-2012 dell’Umbria, l’idea prioritaria alla base di UCI è la fiducia verso i ‘cittadini in crescita’ che diventano soggetti attivi e promotori di un messaggio di promozione ad un corretto stile di vita.

Pertanto i destinatari del progetto (70 ragazzi e ragazze adolescenti) hanno partecipato, insieme ai loro insegnanti, ad alcuni incontri formativi sulle tematiche inerenti la navigazione in Internet e hanno lavorato per produrre un opuscolo informativo “Diario di bordo della generazione 2.0” destinato ai loro coetanei: un piccolo vademecum su come muoversi in sicurezza nella rete.

L’opuscolo è stato distribuito nella mattinata di martedì us nella scuola secondaria di 1° grado Frate Francesco della Città di Assisi; nei prossimi giorni raggiungerà anche gli altri ragazzi delle scuole di 1° grado del Comune di Assisi (martedì 14 pv a Petrignano, mercoledì 15 pv a Santa Maria degli Angeli e Convitto) e dei Comuni di Bastia Umbra, Bettona, Cannara e Valfabbrica, per un totale di circa 850 esemplari.

Potrà inoltre essere consultato in formato pdf al seguente link:

Un ringraziamento particolare al già Assessore ai Servizi Sociali della Città di Assisi Moreno Massucci, per aver promosso e sostenuto questo progetto inserendolo nella programmazione di interventi rivolti ai ragazzi e alle ragazze del territorio dell’Assisano; un plauso alla Dott. Tiziana C. Tribuzi per aver ideato, realizzato e supervisionato il Progetto “UCI – per un Uso Consapevole di Internet”; grazie a tutti gli studenti della scuola secondaria di 1° grado “Frate Francesco” della città di Assisi che hanno partecipato al progetto, alla Prof. Tecla Bacci (già Dirigente), al Dott. Sandro Elisei, alla dott. Emanuela Lucarini, alla dott. Maria Papa, al Personale della Polizia di Stato e alla dott. Stefania Iacono del Cesvol di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*