Primi d'Italia

Freccia Rossa serve anche ad Assisi e indispensabile per l’Umbria

Ha già preso posizione il segretario regionale della Dc di Assisi, Paolo Pizziconi

Freccia Rossa serve anche ad Assisi e indispensabile per l’Umbria

Freccia Rossa serve anche ad Assisi e indispensabile per l’Umbria

da Lorenzo Capezzali
ASSISI – Velocità ferroviaria Terni,Perugia, Milano sull’asse regionale Spoleto,Foligno,Assisi. Una individuazione che trova susseguo nell’opinione pubblica assisana e nelle forme economiche locali. Servizio “a mercato“, dunque,  a media alta velocità ferroviaria, con il Freccia Rossa 1000, che  si deve attivare da Terni verso Perugia con attenzione alle città suddette  per poi raggiungere Terontola, Arezzo (ingresso in alta velocità), Firenze, Bologna e Milano.

Nei tratti umbri, non ad alta velocità, il convoglio ferroviario (Freccia Rossa, potrebbe andare bene anche una tipologia 500) può toccare le velocità 110/140/160 Km all’ora: chi cita, erroneamente, che non può andare oltre la velocità “media” di 70 km all’ora, effettua, semplicemente, una comunicazione “non tecnicamente corretta”.

Il servizio deve essere attivato – enuclea il consigliere regionale Claudio Ricci – come nella Regione Basilicata e i costi sostenuti attingendo ai fondi strutturali dell’Unione Europea o chiedendoli al Governo come “misure compensative” per i “danni indiretti”, prodotti all’immagine turistica, dopo il sisma in Umbria.

Già anticipo che “non voterò per il solo arretramento” del Freccia Rossa da Arezzo a Perugia (che dimentica la gran parte dell’Umbria)”. “ Visto che la mia mozione, sul punto,  conclude Ricci – è stata la prima ad essere presentata in odine temporale (e vuole l’istituzione dell’itinerario Terni, Perugia e Milano) dovrà essere discussa, con priorità, e votata: vedremo chi la sosterrà e chi, invece, “deciderà per altre ipotesi”.

A livello locale sulla questione ha già preso posizione  il segretario regionale della Dc di Assisi, Paolo Pizziconi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*