Con il Cuore

Crisi turismo Assisi, Sindaco Proietti e assessore Guarducci, uniamo le forze

Venerdi 9 Giugno alle Ore 17 convocazione degli operatori turistici di Assisi

Crisi turismo Assisi, Sindaco e assessore, uniamo le forze

Crisi turismo Assisi, Sindaco Proietti e assessore Guarducci, uniamo le forze

Venerdi 9 Giugno alle Ore 17 convocazione degli operatori turistici di Assisi e delle Associazioni di Categoria per fare il punto della situazione insieme al Sindaco Stefania Proietti e all’Assessore Eugenio Guarducci All’indomani del nostro insediamento e quindi in pieno boom turistico (datato Luglio/Agosto 2016) sottolineammo la necessità di ritrovare una salda coesione tra gli operatori turistici di Assisi che da diversi anni non hanno piu’ intrapreso forti azioni congiunte di promo commercializzazione affidando le sorti di questa necessaria azione alle loro singole gesta o a un qualificato ma piccolo raggruppamento di imprese che non rappresentano numericamente quella che dovrebbe essere considerata una vera e propria Industria del Turismo di Assisi.

Poi è arrivato il famigerato danno indiretto che ha preso in contropiede operatori privati ed istituzioni impreparate ad affrontare con strumenti adeguati un fenomeno che non si era mai presentato fino ad oggi con questa potente muscolarità. Le lacune strutturali del comparto turistico regionale e non solo Assisano si sono così evidenziate nella loro interezza.

Tra queste lacune dobbiamo sicuramente considerare l’assenza di un Consorzio di Operatori Turistici di Assisi capace di contrastare la crisi attraverso l’elaborazione di progetti tempestivi e innovativi e la messa a punto di strategie a breve e medio termine fino alla determinazione di un vero e proprio Piano di Marketing Turistico pluriennale (3/5 anni) da elaborare e condividere con l’Amministrazione Comunale che si raccordi al Masterplan che la nuova Legge regionale ha correttamente previsto di introdurre.

In questi mesi l’Amministrazione comunale era venuta a conoscenza in maniera informale della ripresa di un tiepido dialogo tra alcuni operatori turistici locali finalizzato alla ricostruzione di un Consorzio che sembra però essersi di nuovo raffreddato. Non siamo volutamente intervenire in questa fase perché rispettosi dell’autonomia del mondo delle imprese. Ma la continua contrazione di Arrivi e Presenze che siamo stati costretti a subire anche nel mese di Maggio ci obbliga ora ad attivare una leva di stimolo nei confronti degli stessi operatori per arrivare finalmente ad una rapida soluzione del problema.

Venerdi 9 Giugno alle Ore 17 convocazione degli operatori turistici di Assisi

Non possiamo infatti pensare e nemmeno possiamo piu’ permettercelo che ferite di un tempo e che inutili egoismi o peggio ancora sterili incomprensioni possano frenare quello che deve essere un obiettivo comune: riprendere la strada di uno sviluppo capace di contrastare anche le emergenze che nei prossimi anni potremo di nuovo trovare di fronte al nostro cammino. Siamo in una fase delicata: il turismo, soprattutto quello “organizzato”, quello dei gruppi, ha abbandonato l’Umbria ed in primis Assisi. Non lo ha fatto oggi .

Lo ha fatto a Settembre/Ottobre 2016 quando le Agenzie hanno deciso di dedicare le pagine cartecee ed online dei loro cataloghi ad altre destinazioni spaventate dalle informazioni distorte dei Media. Oggi dobbiamo saper intervenire con chirurgica precisione e con ogni mezzo possibile affinchè quelle pagine tornino a raccontare di Assisi per la stagione 2018. Sapere che sono pochissime le strutture ricettive che partecipano ai prossimi Workshop organizzati da Sviluppumbria in Italia ed all’Estero non ci fa stare tranquilli.

Vogliamo capire il perché. C’è bisogno di altre progettualità? C’è bisogno di andare a trovare le Agenzie una ad una? Andiamoci insieme. Per fare tutto questo e molto altro ancora avremmo però anche bisogno di con un unico e forte interlocutore.

In questi mesi abbiamo incontrato molti operatori. Non mancano le qualità umane e tecnico professionali per individuare leadership condivise. Abbandoniamo il pessimismo e la presunta incapacità di non sapere lavorare insieme. Assisi deve tornare a svolgere un ruolo di Faro nella nostra Regione. Riaccendiamolo. Per questa ragione abbiamo deciso di convocare una riunione straordinaria per il giorno Venerdi 9 Giugno alle Ore 17.00 in Sala Conciliazione con tutti gli operatori del settore turistico ricettivo e con i rappresentanti delle associazioni di categoria. L’occasione servirà anche per aggiornare sulle azioni che l’Amministrazione Comunale di Assisi e la Regione Umbria stanno mettendo in campo per fronteggiare la preoccupante fase di stallo.

Print Friendly

1 Commento su Crisi turismo Assisi, Sindaco Proietti e assessore Guarducci, uniamo le forze

  1. Condivido pienamente quanto sopra scritto e sarò presente all’incontro.
    Presidente Faita Regionale
    Claudio Baldoni

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*