Primi d'Italia

La Lega Nord Assisi contro la Tasse di soggiorno, si cambia idea spesso eh

Siamo per la “Flat Tax” Obiettivo: Rivoluzione fiscale per migliorare la vita dei cittadini

La Lega Nord Assisi contro la Tasse di soggiorno

La Lega Nord Assisi contro la Tasse di soggiorno

dalla Lega Nord
Non solo il Sindaco Ingegner Stefania Proietti ha cambiato idea sulla tassa di soggiorno, in campagna elettorale aveva promesso di non metterla. Nel nostro programma di partito elettorale non c’era. Anche nella Famiglia Guarducci è successo; infatti la sorella dell’assessore Guarducci Valeria Guarducci amministratore degli alberghi di proprietà di famiglia metteva in croce la Giunta Boccali del PD per l’inserimento della tassa di soggiorno.

Tra le chicche riportate nell’articolo del Corriere dell’Umbria del 22 giugno 2014 c’è una parte che riguarda Assisi leggete cosa scriveva Valeria Guarducci: parlando della Giunta PD di Boccali: “C’erano state date assicurazioni ben diverse lo scorso gennaio quando tutte le associazioni di categoria hanno occupato per protesta il consiglio comunale al momento della sua entrata in vigore” precisa Valeria Guarducci che gestisce gli hotel della catena di famiglia Ci venne risposto che la tassa è diffusa in tutta Italia.

Siamo per la “Flat Tax” Obiettivo: Rivoluzione fiscale per migliorare la vita dei cittadini

Noi con forza replicammo che avere in Umbria un’unica città, Perugia, ad applicare la tassa, con a fianco Assisi che si fa pubblicità dicendo “qui non si paga la tassa di soggiorno. E’ naturale che il turista oggi viene a fare la gita di un giorno e dorme magari fuori Perugia perché con una famiglia di 4 persone risparmia 8 euro al giorno.

I numeri hanno dimostrato proprio quanto noi paventavamo.

E se era una “tassa di scopo” l’unico scopo raggiunto è che Assisi ha un segno + e Perugia un segno – sarebbe stato un autogol.” E così è stato. Ora aggiungiamo NOI, anche Assisi Avrà la Tassa di Soggiorno.

Ora la stessa Valeria Guarducci dice al Corriere dell’Umbria con una bella pagina del 3 giugno 2017 che è necessario impostarla a livello Regionale e chiama in causa l’Anci.

Noi Siamo gente semplice non stiamo dietro a questi studi, apprezziamo l’intervento di Federalberghi ma per quel poco che contiamo riusciamo a capire che ORA a goderne saranno i comuni circostanti, perché il tema vero e che senza una politica fiscale nazionale, mai cercata dal PD non ne usciremo vivi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*