Primi d'Italia

L’Umbria si rimette in Moto, la carica dei mototuristi, presentata iniziativa [VIDEO]

I numeri del grande evento che si svolgerà in Umbria il 25 e il 26 marzo

L’Umbria si rimette in Moto, la carica dei mototuristi, presentata iniziativa PERUGIA – Sessantaquattro Comuni, 71 moto club, oltre 300 strutture ricettive, 49 cantine, 11 frantoi umbri circa 7mila chilometri di strade da percorrere. Sono questi i numeri de L’Umbria si rimette in Moto, il primo grande evento di primavera dedicato ai mototuristi, che si svolgerà in Umbria il 25 e il 26 marzo.

Un’occasione per scoprire e riscoprire le bellezze, paesaggistica, artistiche e culturali della regione, grazie anche ai quasi 40 itinerari messi a punto da Comuni e moto club, lungo le strade che i centauri dimostrano da sempre di apprezzare particolarmente.

L’evento è ideato dal Comune di Assisi, ed organizzato in collaborazione con I Borghi più Belli d’Italia, Anci Umbria, Confcommercio Umbria,Movimento Turismo del Vino – Umbria, Strade del Vino e dell’Olio – Umbria e con il patrocinio di Fmi – Federazione motociclistica Italiana.

Anche i campioni della velocità su pista, come Andrea Dovizioso, Andrea Iannone, il ternano Danilo Petrucci, Franco Morbidelli e il fastest manPaolo Pirozzi (sabato 25 presente a Perugia) hanno condiviso e supportato, attraverso video messaggi e post sui loro canali social, l’appuntamento dedicato alla moto e all’Umbria, dove, parole di Danilo Petrucci, ci sono le curve migliori del mondo.

L’Umbria si rimette in Moto è stato presentato questa mattina, venerdì 17 marzo, nella sede dell’Anci Umbria, a Perugia. Prima dell’inizio dell’incontro, promotori e i motociclisti dei club umbri, si sono incontrati davanti alla Fontana Maggiore, in piazza IV Novembre, per una foto di gruppo con cui rinnovare l’invito a venire in Umbria, a partire dal fine settimana dell’appuntamento, per ammirare i suoi tesori e i suoi sapori.

“L’importante adesione che abbiamo riscontrato non può che renderci orgogliosi di questo progetto che abbiamo fortemente voluto e promosso – commenta il sindaco di Assisi, Stefania Proietti – Siamo pronti ad accogliere sabato sera tutti i partecipanti all’evento di piazza che abbiamo organizzato ad Assisi. Sarà una vera festa per tutti e per l’Umbria che si rimette in moto”.

Proprio i sapori della tradizione saranno protagonisti alla Griglia di Partenza, allestita presso la Norcineria F.lli Ansuini, in via della Stazione, a Norcia.La Griglia di Partenza sarà pronta ad accogliere i mototuristi sabato 25 e domenica 26, dalle 11.30 alle 17.30, con i suoi prodotti tipici. Sarà possibile effettuare la prenotazione della grigliata (costo 15 euro, bibite comprese) entro il 23 marzo telefonando allo 0743/816809 oppure via email, info@fratelliansuini.com.  Per chi prenderà parte alla grigliata, un buono sconto per l’acquisto dei prodotti dell’azienda nursina.

Tante le iniziative che accompagneranno i partecipanti nel corso del grande appuntamento di primavera. Ad Assisi si andrà #SudiGiri con la musica deiMoods, pronti a far scatenare il pubblico in piazza del Comune, sabato 25 a partire dalle 21. Nel pomeriggio, dalle 17.30, Echo di Primavera, lo spettacolo itinerante di musica e canti, realizzato dall’Ente Calendimaggio con la Banda musicale di Rivotorto. Si inizia alle 17.30 da via Fontebella con il Coro della Magnifica Parte de Sotto, alle 18, in piazzetta Garibaldi, spettacolo teatrale sempre con la Magnifica Parte de Sotto. In via Sant’Agnese, alle 18.30, l’esibizione dei Cantori di Assisi, alle 19, in piazza Santa Chiara, lo spettacolo degli Sbandieratori di Assisi. Alle 19.30, in piazza San Rufino, il coro della Nobilissima Parte de Sopra, in via San Rufino alle 20, spettacolo con la Nobilissima Parte de Sopra. Ad Amelia, tra le tante proposte, sempre sabato sera, al Parco della Cavallerizza, giro pizza e musica con l’orchestra e sala dj.

Non mancheranno poi degustazioni e aperitivi di benvenuto nelle piazze dei centri toccati dalle uscite programmate dai moto club, dal nord al sud della regione, per un viaggio anche di gusto. In occasione della due giorni, molti i musei aperti eccezionalmente e visitabili gratuitamente o con prezzi agevolati. Per gli amanti della natura, tra le tante, la possibilità di una pausa avventurosa in rafting sul fiume Nera o di affrontare percorsi sospesi con l’associazione Gaia (www.asgaia.it). Nella sezione Itinerari del sito www.umbriamoto.it, tutte le opportunità messe in pista. E per condividere questa esperienza, basterà pubblicare foto, video e commenti con l’hashtag #umbriamoto che saranno poi raccolti sul sito ufficiale per creare un racconto corale de L’Umbria si rimette in Moto.

“Voglio rivolgere un sentito ringraziamento ai Comuni e alle associazioni che hanno aderito a questa manifestazione – sostiene il presidente di Anci Umbria, Francesco De Rebotti – Sono il segnale concreto di un’Umbria che vuole, con tutte le sue forze, invertire una tendenza che ci sta fin troppo penalizzando. Questo evento è la conferma che siamo in piedi, anzi: corriamo”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*