Assisi: sindacati e Comune a confronto sulle politiche turistiche

Straordinarie potenzialità di Assisi, nel rispetto della sua unicità

Rassegna sul Cinema d'Autore, le precisazioni dell'assessore Guarducci
Eugenio Guarducci

Assisi: sindacati e Comune a confronto sulle politiche turistiche Cgil, Cisl e Uil esprimono soddisfazione per il primo incontro ufficiale con il nuovo assessore comunale al Turismo del Comune di Assisi, Eugenio Guarducci. Nell’incontro – convocato dall’assessore dopo le polemiche della scorsa settimana per il mancato coinvolgimento delle organizzazioni sindacali nel progetto di rilancio del turismo nella città serafica – l’assessore ha tracciato le linee generali della sua idea di rilancio del settore, ovviamente strategico per il Comune, che si fonda sulla volontà di innovare nel rispetto della tradizione e della unicità di Assisi. Tra le proposte avanzate da Guarducci, c’è anche quella di definire un capitolo ad hoc per la città di San Francesco nell’ambito delle politiche regionali per il turismo, vista la straordinaria importanza di Assisi non solo in Umbria e in Italia, ma a livello mondiale.

Cgil, Cisl e Uil hanno espresso interesse e curiosità rispetto alle linee di azione tratteggiate dalla giunta, sottolineando da parte loro la necessità di un consolidamento dell’asse con l’aeroporto San Francesco, che potrebbe servire molto di più e meglio la città e trarne a sua volta grande vantaggio.

Cgil, Cisl e Uil hanno anche annunciato la costituzione di un gruppo di lavoro specifico che monitorerà le azioni che la giunta di Assisi metterà in atto, avendo come primo obiettivo la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori del turismo e di tutti i settori collegati.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*