Candidati sindaci e imprenditori a confronto, grazie a Confcommercio

Un incontro per presentare i programmi elettorali e opportunità per gli imprenditori

Un incontro per presentare i programmi elettorali e opportunità per gli imprenditori
Candidati Sindaci

Candidati sindaci e imprenditori a confronto, grazie a Confcommercio

Con un incontro tra i candidati sindaco del Comune di Assisi, che si è svolto domenica 22 maggio scorso, la Confcommercio Assisi – Valfabbrica ha voluto ribadire il suo impegno nella vita politica cittadina. Al dibattito sono stati invitati tutti gli imprenditori del comprensorio di Assisi, l’iniziativa infatti è stata promossa per consentire agli stessi di conoscere le proposte dei candidati, ma anche e soprattutto per permettere loro di sottoporre all’attenzione dei politici, le questioni che maggiormente li preoccupano, stimolando risposte concrete a problemi reali ed urgenti per il tessuto economico cittadino. Con quest’iniziativa, Confcommercio si è fatta portavoce delle istanze della collettività, riconfermando il proprio rapporto con partiti, coalizioni, movimenti e candidati, ponendosi come soggetto attivo che elabora proposte concrete per le esigenze del mondo imprenditoriale. All’incontro erano presenti: Claudio Iacono, Antonio Lunghi, Stefania Proietti, Francesco Mignani, Fabrizio Leggio, Luigino Ciotti, Giorgio Bartolini; assente il candidato sindaco Patrizia Buini.

Il convegno si è aperto con la presentazione, da parte della Confcommercio Assisi – Valfabbrica, del “Progetto Assisi”, un documento in cui sono state racchiusi idee e riflessioni su alcuni aspetti relativi alla vita della città, indicando obiettivi, strategie ed eventuali strumenti. Una relazione consegnata a tutti i candidati sindaco con la quale la Confcommercio si auspica di aprire un confronto su alcuni importanti argomenti, sperando che questi vengano inseriti nei programmi e nel dibattito della campagna elettorale, favorendo così valutazioni, considerazioni o scelte funzionali. A seguire i candidati sindaco hanno presentato i loro programmi e hanno interagito con gli imprenditori locali, rispondendo alle domande e recependo i consigli e le soluzioni per migliorare l’economia di questo territorio.

Giorgio Bartolini, sostenuto dalle liste “Forza Italia”-“Fratelli d’Italia”-“Lega Nord” e la “lista civica sindaco Bartolini”, ha ribadito nel suo intervento l’importanza dell’inserimento della tassa di soggiorno come risorsa utile per il rilancio della città. «Intorno a me – ha detto il candidato sindaco – c’è si un gruppo di giovani, probabilmente meno esperti di tanti altri, ma spinti però da entusiasmo e voglia di fare, che porteranno ad Assisi una nuova progettualità e tante novità».

Luigino Ciotti, sostenuto dalla lista “A Sinistra”, ha sottolineato invece come la sua sia l’unica lista esclusivamente di sinistra e come nel suo programma ci sia la volontà di intraprendere percorsi nuovi, soprattutto in un’ottica attrattiva per il turismo. La famiglia, invece è il tema principale portato avanti da Claudio Iacono, sostenuto dalla lista “Popolo della Famiglia”. «Solo quando la politica rimetterà al centro il nucleo familiare – ha detto il candidato – si potranno riacquistare i veri valori per la società odierna». Fabrizio Leggio sostenuto dal M5S, ha presentato ai presenti gli elementi di novità del suo programma elettorale, incentrato su di un’ottica di rilancio della città con particolare attenzione agli sprechi, al fine di cercare di contenere la pressione fiscale comunale.

Giovani e frazioni sono invece i punti principali su cui si fonda la campagna elettorale di Francesco Mignani, sostenuto dalle due liste “Movimento Mignani-Scelgo Assisi” e “Movimento Giovani per Mignani”. Valorizzazione del turismo e della cultura come elemento trainante per lo sviluppo del centro storico e dei territori e come fattore di opportunità per il lavoro giovanile Stefania Proietti sostenuta dalle liste “Cristiano riformisti” – “Partito democratico” – “Assisi Domani”, ha risposto alle domande, affermando la volontà di cambiamento che vede nella progettualità e nella ricerca di fondi per il rilancio turistico e economico del territorio.

Lunghi ha invece voluto sottolineare come il Comune di Assisi sia stato ben amministrato, come è confermato dalla buona salute dei conti pubblici e con un Bilancio che è stato approvato in tempi record. Antonio Lunghi, sostenuto dalle liste “Lunghi sindaco”, “Uniti per Assisi” e “Assisi di centro popolare” ha poi presentato gli elementi di novità del nuovo programma elettorale, con particolare attenzione al turismo. Progetti, idee politiche e proposte concrete sono state presentate agli imprenditori intervenuti e alla stessa Confcommercio, che nella figura del Presidente Sebastiano Vincenzo Di Santi ha espresso la propria soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa e il proprio impegno a sostenere l’imprenditoria locale, ponendosi come intermediario con la politica e le istituzioni.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*