Elezioni Assisi, Giorgio Bartolini risponde a Francesco Fratellini

Bartolini: "Non è il caso di fare le polemiche"

Primo Piano sull'autore Assisi, Giorgio Bartolini presenta interpellanza
Giorgio Bartolini

Elezioni Assisi, Giorgio Bartolini risponde a Francesco Fratellini

da Lista Bartolini
Non è il caso di fare le polemiche, perché quando si perde la colpa è di più di uno, e più di uno sono gli errori. Desidero evidenziarne uno in particolare, all’amministratore di Bastia, Fratellini.

Nel 1997 ad Assisi il risultato del primo turno fu analogo all’attuale, ma le persone diverse. Arrivò per primo il candidato a sindaco Bartolini. Il giorno successivo, richiesto l’“apparentamento” da parte della controparte non andata al ballottaggio, fu invece deciso un accordo con una semplice stretta di mano e iniziò la campagna elettorale da parte di quest’ultima per indurre i propri elettori a votare Bartolini. E si vinse.

Questa volta, con la scusa della dignità, come se la dignità non dovesse interessare la coalizione vincente al primo turno che avrebbe “perso” quattro consiglieri che avevano lavorato per conseguire la vittoria, l’irragionevole insistente e non conseguita richiesta di apparentamento ha portato alla dichiarazione “di appoggio” a ridosso del voto senza possibilità ormai di un’efficace campagna elettorale.

E così, tra l’altro, anche con la scusa della dignità abbiamo perso le elezioni. La lista Bartolini negli ultimi cinque anni è stata all’opposizione. Probabilmente i colleghi della maggioranza si erano stufati di governare la città. Basta imparare per la prossima volta. Però smettiamola di incolparci tra noi.

Print Friendly

1 Commento su Elezioni Assisi, Giorgio Bartolini risponde a Francesco Fratellini

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*