Impianti sportivi ad Assisi, oltre 140 mila euro di investimenti

Assisi Domani, prossimi obiettivi: piscina di Assisi e palazzetto dello sport!

Impianti sportivi ad Assisi, oltre 140 mila euro di investimenti

Ogni comune promuove lo sviluppo (civile, culturale, economico e sociale) della propria comunità, garantendo a tutti pari condizioni di istruzione scolastica, di opportunità culturali, di integrazione sociale e, per quanto possibile, di accesso al lavoro. La Città di Assisi, valorizza le iniziative dei cittadini e delle associazioni e favorisce la formazione dei giovani, lo sviluppo ed il sostegno dell’aggregazione spontanea ed organizzata, la prevenzione del disagio, l’attuazione di iniziative volte a promuovere nei giovani l’assunzione di responsabilità e di impegno sociale.

Tutto questo lo si fa attraverso molti strumenti, dei quali lo “sport” è sicuramento quello più aggregante, soprattutto nel mondo dei giovani, nostra realtà e nostra speranza. Come gruppo consiliare di Assisi Domani, attraverso la nostra interpellanza, vogliamo far capire ai cittadini che non si è mai seriamente pianificato e investito per lo sport, che ha visto “interventi spot” – per altro, solo in alcune parti del territorio a corta gittata e senza un’adeguata e seria pianificazione per il territorio e soprattutto per la popolazione di tutta la Città.

E, infatti, alla ripresa stagionale dell’attività sportiva è emerso in modo evidente uno scenario critico in riferimento sia alla manutenzione di alcune strutture (vedi, per esempio, la piscina comunale di Assisi, le palestre, ecc.) e sia a specifici interventi realizzati in alcuni campi sportivi (vedi i problemi di cedimento a Petrignano, ecc.). Negli ultimi 11 anni, dal 2006 al 2016, sono stati messi a bilancio circa 1,7milioni di euro, mai impegnati e quindi mai tradotti in opere, per non citare i circa ulteriori 2 milioni di euro, che la precedente amministrazione ha inserito – in pieno periodo pre-elettorale – nel bilancio di previsione per l’anno 2017!

L’attuale amministrazione, nel primo anno di attività, oltre a prendere contezza dello stato dell’arte ed a pianificare e realizzare interventi di messa in sicurezza e di adeguamento degli impianti sulla base di criteri oggettivi e misurabili e non clientelari, oltre a fare un regolamento di gestione delle strutture comunali finalmente imparziale che avvantaggia le società virtuose e del territorio, ha pianificato il futuro dello sport nella nostra Città andando a cercare risorse e iniziando la fase di progettazione. Ammontano, infatti, a ben 141.000 euro le risorse dedicate dalla Giunta Proietti agli impianti sportivi del territorio comunale.

Ne ha dato notizia, ieri in Consiglio Comunale, l’assessore allo Sport del Comune di Assisi Veronica Cavallucci che ha rendicontato nel dettaglio gli interventi eseguiti nel corso del primo anno di Amministrazione della Città da parte della Giunta Proietti.

  1. • Stadio degli Ulivi: sistemazione degli spogliatoi per atleti ed arbitri e manutenzione del tetto 40.000 €
  2. • Campo sportivo di Palazzo: potatura delle piante, sistemazione della recinzione ed abbattimento tribuna abusiva 13.000 € • Campo sportivo di Petrignano di Assisi: manutenzione straordinaria del tappeto in erba sintetica 5.000 €
  3. • Campo sportivo di Tordandrea: rifacimento dell’impianto elettrico di spogliatoi e annessi; rifunzionalizzazione dell’impianto di illuminazione del campo, con la sostituzione di alcuni corpi illuminanti e dell’impianto di messa terra 16.000€
  4. • Campo sportivo di Castelnuovo: sistemazione dell’impianto elettrico di illuminazione del campo, verifica della messa a terra, sistemazione e messa a norma dell’illuminazione esterna al campo di gioco. Sostituzione della centralina di comando dell’impianto di irrigazione e degli irrigatori rotti o mal funzionanti 10.000 €
  5. • Palestra della boxe di Santa Maria degli Angeli (complesso ex Montedison): realizzazione di nuovi spazi con la fornitura e posa in opera della nuova vetrata a chiusura della pensilina esterna; adeguamento dell’impianto di aerazione degli spogliatoi con l’installazione di un idoneo ventilatore. 120.000 € (di cui 53.000 € provenienti da fondi regionali, 40.000€ dalla federazione pugilistica e 27.000 € da cofinanziamento del Comune).
  6. • Piscina coperta di Santa Maria degli Angeli: sostituzione del telo della vasca grande e di quello della vasca piccola; sistemazione del circuito di ricircolo dell’acqua e miglioramento dell’illuminazione interna con la fornitura e posa in opera di lampade.

30.000 € Grazie alla collaborazione tra l’assessorato e gli uffici tecnici e al prezioso lavoro svolto dagli stessi, è stato così possibile raggiungere uno degli obiettivi inseriti nel D.U.P. (Missione 6,n.3) riguardante la “riqualificazione pianificata di tutte le strutture sportive esistenti nei territori”. Si è partiti dalla mappatura degli impianti sportivi e dall’individuazione degli interventi prioritari per arrivare ad un’attenta programmazione dei lavori, che ha permesso di risanare in tempi brevissimi situazioni di forte obsolescenza, in strutture che necessitavano di interventi urgenti mai effettuati in decenni di utilizzo.

Ma il sostegno dell’amministrazione alle tante associazioni sportive che operano nel nostro territorio non passa solo attraverso gli investimenti già realizzati e in programma negli impianti sportivi: l’Assessore allo Sport ha infatti incrementato il capitolo di bilancio riguardante i contributi per le associazioni sportive, portando gli stessi da 5.000 a 20.000 euro.

Anche le modifiche apportate al Regolamento di gestione degli impianti sportivi comunali, nate dalla necessità di adeguare le reali esigenze delle società sportive con quanto scritto sulla carta, hanno l’obiettivo di tutelare e garantire spazi alle diverse discipline sportive costantemente in crescita nel nostro Comune. Prossimi obiettivi: piscina di Assisi e palazzetto dello sport! da Giuseppe CARDINALI (capogruppo), Carlo MIGLIOSI, Paolo SDRINGOLA Gruppo Consiliare ASSISI DOMANI

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. Una riflessione: ma tutti questi soldi sui campi sportivi che se non erro non hanno più neanche squadre che giocano nei campionati dilettantistici umbri che significato hanno??? Altra riflessione: se la tribuna che è stata demolita era abusiva perché i lavori sono stati fatti con i soldi dei contribuenti? Inoltre se la palestra della boxe è utilizzata dalla federazione perché dobbiamo dare contributi? Ci sono cose inspiegabili. …decine e decine di migliaia di euro spesi cosi con una facilità da mettere paura quando ci sono problemi molto ma molto più seri da risolvere….non potete disporre a vostro piacimento dei nostri soldi cari amministratori…ma a casa vostra fareste cosi? La nostra comunità è una grande famiglia ed i soldi vanno spesi per le cose necessarie ed urgenti….CHI SE NE FREGA SE L’IMPIANTO DEL CAMPO DI CALCIO FUNZIONA O NON FUNZIONA QUANDO C’È GENTE DEL NOSTRO COMUNE CHE VA A MANGIARE ALLA CARITAS! !!!! È PIÙ CHIARO COSÌ? ?????

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*