Assisi, Sindaco Ricci: “Diffuse informazioni non rispondenti ai fatti”

Sindaco Claudio Ricci
Sindaco Claudio Ricci
Sindaco Claudio Ricci

Assisi, 10 settembre 2013: sono state diffuse informazioni non rispondenti ai fatti reali attraverso una pubblicazione (edita da una parte dell’opposizione) con le solite critiche e “vignette satiriche” (peraltro di qualità satirica e gusto discutibile). Tutti, ormai, attraverso televisione, multimedialità e stampa hanno capito che IMU (tassa sugli immobili) e TARSU (sui rifiuti) é stata imposta dal Governo con poche possibilità di azione per i Comuni a cui sono diminuite, e di molto, le risorse dallo Stato. Al Comune di Assisi meno 7 Milioni di Euro (soprattutto negli ultimi due anni).

Malgrado questo, risparmiando il 10% in parte corrente, non abbiamo applicato l’addizionale IRPEF (posta a zero e che agisce nelle buste paga e sui pensionati), non abbiamo applicato la tassa di soggiorno e mantenuto invariate tariffe sociali e scolastiche (mense e trasporti). Per informare correttamente le famiglie é stata inviata una cartolina ma la stessa, come citato ieri in Consiglio Comunale e come dimostrato dagli atti, é stata finanziata personalmente dal Sindaco Claudio Ricci e dal gruppo politico di maggioranza. Non risponde quindi al vero la frase “cartolina a spese del Comune”, riportata nel foglio informativo dell’opposizione: si auspica una sentita in assenza della quale le azioni di tutela saranno inevitabili.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*