La città di Assisi riceve i Messaggeri della ricerca

Per la tappa serafica il Velo Club Assisi Bastia ha guidato i "Messaggeri" fino al traguardo

La città di Assisi riceve i Messaggeri della ricerca

da Claudia Maria Travicelli (Assessore ai Servizi Sociali)
Martedì 27 giugno Assisi è stata tappa del progetto benefico “I messaggeri della ricerca”, passeggiata cicloturistica per la sensibilizzazione e il sostegno allo studio e alla cura dei tumori. Il Comune di Assisi ha ricevuto, a nome di tutti i “Messaggeri”, da Daniele Avolio, la *Pergamena del passaggio*, affidata all’Assessore Claudia Maria Travicelli.

La consegna della Pergamena e della medaglia alla Città di San Francesco, ha per gli organizzatori un significato forte ed evocativo, essendo il Santo luce che guida il loro progetto e il loro Pellegrinaggio.

Il nastro di partenza è stato tagliato il 24 Giugno a Orbetello, il percorso terminerà il 30 Giugno a Sirolo. L’impresa, intitolata “I Sentieri della Ricerca”, percorre, in mountain bike, strade bianche e strade asfaltate secondarie, pedalando in nome della ricerca oncologica con l’intento di rafforzare il fondamentale nesso sport/salute.

Per la tappa serafica il Velo Club Assisi Bastia ha guidato i “Messaggeri” fino al traguardo, alla presenza anche di alcuni ragazzi della squadra agonistica “giovanissimi” che hanno vinto il Premio Ballerini alla Campionato Nazionale Giovanissimi svoltosi a Porto Sant’Elpidio.
Un ringraziamento per questo premio va anche all’Ente Calendimaggio che ha partecipato alla sfilata delle Società. «Con emozione  –  conclude l’Assessore ai Servizi Sociali, Claudia Maria Travicelli  – abbiamo ricevuto i “Messaggeri”, che, guidati da Daniele Avolio hanno voluto condividere il loro progetto di vita e di solidarietà con la nostra città.

Con piacere abbiamo voluto accogliere i “Messaggeri della ricerca“,  sportivi motivati che, da anni con passione, si adoperano in opere di solidarietà, a sostegno della ricerca e della prevenzione, in questa occasione a favore della Ricerca e Cura dei Tumori dell’I.R.S.T. – I.R.C.C.S. di Meldola.

Il nostro ringraziamento oltre ai “Messaggeri”, va al Velo Club Assisi Bastia, per aver guidato nel nostro territorio gli atleti e a Padre Carlos Acacio Gonçalves Ferreira, rettore del nuovo Santuario della Spogliazione, per aver voluto condividere con i presenti questo messaggio di solidarietà e di vicinanza e per aver donato, oltre alla benedizione, parole di pace e di amicizia».

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*