Vittime del terremoto, Assisi aderisce a giorno di lutto nazionale

La Città di accinge a attivare tutte le forme di aiuto e solidaietà

Vittime del terremoto, Assisi aderisce a giorno di lutto nazionale
Vittime del terremoto, Assisi aderisce a giorno di lutto nazionale Il Comune di Assisi aderisce alla giornata di lutto nazionale proclamata per sabato 27 agosto in concomitanza con i funerali delle vittime del terremoto nel Lazio e nelle Marche. Il Sindaco, la Giunta e tutta l’Amministrazione del Comune di Assisi esprimono vicinanza alle città colpite, alle famiglie che hanno perso i propri cari, a tutti i soccorritori che ininterrottamente operano nelle zone terremotate.
La città di Assisi piange le vittime innocenti di questa immensa tragedia, e stringendosi alle popolazioni colpite, ricordando tutto l’aiuto ricevuto nel 1997, si attiverà immediatamente per restituirlo, intercettando il grandissimo desiderio di solidarietà dei propri cittadini.
Palazzo Chigi ha proclamato per sabato una giornata di lutto nazionale con l’esposizione di bandiere a mezz’asta sugli edifici pubblici dell’intero territorio italiano. Una celebrazione religiosa, senza salme, si svolgerà mercoledì 31 agosto alle 18 ad Amatrice.
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*