Lavoro irregolare in Comune ad Assisi, Centrodestra parte l’esposto

Al Prefetto alla Procura alla Corte dei Conti, all'Ispettorato e al Garante Privacy

Lavoro irregolare in Comune ad Assisi, Centrodestra parte l'esposto

Lavoro irregolare in Comune ad Assisi, Centrodestra parte l’esposto da Giorgio Bartolini, Emidio Fioroni e Moreno Fortini ASSISI – All’interpellanza presentata dai consiglieri comunali Giorgio Bartolini, Emidio Fioroni e Moreno Fortini sulle tre persone che hanno lavorato, senza essere state assunte, presso la segreteria della sindaca di Assisi Proietti per oltre due mesi, la stessa ha risposto (meglio dire non ha risposto) eludendo le domande di chiarimento.

Il fatto è di particolare gravità, in quanto questi lavoratori non assunti e senza alcuna funzione pubblica sono venuti a conoscenza per lungo periodo di tempo di atti della pubblica amministrazione in violazione delle norme sull’impiego pubblico, sulla privacy e sulla sicurezza del posto di lavoro e quanto altro. I tre in quella fase hanno avuto modo di accedere alla posta, ai fascicoli comunali, hanno conferito con dirigenti comunali e impiegati partecipando a riunioni ed incontri senza averne alcun titolo.

I fatti esposti soprattutto in una pubblica amministrazione sono particolarmente gravi e motivi di possibili pregiudizi per l’ente. Ciò ha spinto a produrre un esposto alle autorità competenti: al Prefetto di Perugia, al Garante della Privacy, alla Procura della Repubblica, alla Corte dei Conti, all’Ispettorato del Lavoro al fine che possano valutare la situazione ed esprimersi in merito.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*