Lega Nord, gazebo nelle piazze anche 12 e 13 marzo

Lega Nord, gazebo nelle piazze anche 12 e 13 marzo All'incontro è intervenuto anche il senatore Stefano Candiani

Lega Nord, gazebo nelle piazze anche 12 e 13 marzo
All’incontro è intervenuto anche il senatore Stefano Candiani

Si è svolta questa mattina all’Hotel Cristallo di Santa Maria degli Angeli ad Assisi, la conferenza stampa indetta dalla Lega Nord per illustrare le iniziative in programma per le prossime elezioni amministrative. In particolare il senatore Lega Nord e Segretario Umbria, Stefano Candiani, il responsabile comprensoriale Lega Nord di Assisi, Stefano Pastorelli e il consigliere comunale di Assisi, Luigi Tardioli, hanno spiegato la scelta dei gazebo, in programma nello scorso week end e previsti anche nei giorni 12 e 13 marzo nelle piazze del territorio.

GLI INTERVENTI

STEFANO PASTORELLI (REFERENTE ASSISI PER LA LEGA NORD UMBRIA)

“L’iniziativa dei gazebo nelle principali piazze di Assisi parte dal presupposto di voler ascoltare la gente; cosa che rientra nel dna della Lega Nord – spiega Pastorelli – Nel momento in cui nel centrodestra c’è confusione, abbiamo ritenuto giusto tastare il polso dei cittadini, sentire cosa ne pensano, dare la possibilità a loro di indicare il candidato del centrodestra. Abbiamo preparato, infatti, una scheda con alcuni nomi tra quelli maggiormente indicati, dando però la possibilità alle persone con la casellina “altro” di scrivere un altro nome. Ciò che uscirà dalle preferenze rappresenterà per noi un’indicazione molto forte.

Abbiamo letto le polemiche di Forza Italia, ma a casa nostra noi ci arroghiamo il diritto di decidere quello che è meglio per noi, per Assisi e per i cittadini. Abbiamo registrato molta affluenza, c’era tanta curiosità da parte dei cittadini e tanta voglia di partecipazione – prosegue – La gente percepisce il momento particolarmente difficile e vuole essere parte attiva nei processi politici, vedere in faccia il proprio candidato, cercare di capire insieme a chi amministra quali sono i problemi e le soluzioni che possono essere trovate.

Tra le altre ci vengono chieste normalità e sicurezza: due sponsor che in molti ultimamente ci hanno “rubato”. Un ringraziamento particolare a tutti i sostenitori e militanti che hanno prestato la loro opera gratuita presso i gazebo. Anche i cittadini, i quali, non hanno pagato niente per votare. Questo sabato e domenica saremo nelle maggiori piazze di Assisi e alcune frazioni. I cittadini potranno collegarsi alla pagina Facebook e vedere quali sono le zone con date e orari precisi. Lunedi prossimo avremo l’esito dello spoglio e vedremo allora che indicazioni ci sono da parte della città”.

  1. STEFANO CANDIANI SENATORE E SEGRETARIO LEGA NORD PER L’UMBRIA

“Dobbiamo innanzitutto chiarire che lo spirito di queste primarie non ha nulla a che vedere con quegli sconci visti sulla stampa e accaduti a Napoli – commenta il senatore Candiani – Quello che abbiamo organizzato non ha nulla a che fare con cose stucchevoli dove ti pagano o ti costringono a mettere una croce. A noi interessano i programmi e le persone che si devono impegnare per fare il bene di Assisi.

Per questo chiediamo ai cittadini qual è la loro opinione in merito ai problemi e in merito ai candidati a sindaco. Non abbiamo l’arroganza di dire questo è l’unico candidato. Qualcuno pensa di avere la vittoria in tasca per diritto di nascita, ma noi diciamo che ci sono le elezioni per decidere chi deve governare e a tal proposito c’è una presenza forte della Lega ad Assisi. Una Lega che, dunque, si presenta come forza di governo: noi vogliamo governare e caratterizzare l’attività amministrativa comunale come ha fatto il nostro consigliere Tardioli. Per iniziare vogliamo piantare semi nel terreno e vedere come germoglieranno più avanti.

Ma per vedere dei risultati dobbiamo coltivare la terra, proteggerli, disinfettare dai parassiti e poi alla fine raccogliere i frutti. Questo l’obiettivo con il quale ci presentiamo nelle piazze con un slogan: “Oggi parli tu”. E questo vale per tutta la campagna elettorale – continua Candiani – Noi diciamo che Perugia è in provincia di Assisi. L’Umbria ha una centralità su Assisi che ha un ruolo fondamentale per tutta la regione e deve difendere questo ruolo che la storia le ha consegnato. Crediamo nei principi fondamentali come la famiglia e la comunità e nel ruolo che deve vere il lavoro a difesa della stabilità di questi principi. Un tempo le mura di Assisi la difendevano dagli attacchi esterni, oggi le mura fatte di gente, di persone, di energie, serviranno a difendere i valori fondamentali. Ed è questo che la gente ci chiede al gazebo”

LUIGI TARDIOLI, CONSIGLIERE COMUNALE ASSISI DELLA LEGA NORD

“Non abbiamo bisogno dell’olio tunisino. Assisi ha una produzione importante dell’olio – è l’esordio di Tardioli – Il nostro programma messo a disposizione dei cittadini può essere una novità nel ritorno al passato. La gestione del verde pubblico, la difesa dei prodotti, la possibilità di asfaltare le strade in maniera autonoma, una diversa collocazione di una municipalizzata Assisi-servizi che potrebbe agire con risparmio di iva, gestione delle potenzialità legate allo sviluppo turistico e in caso di utile investire sul sociale. Non sarebbe male, ad esempio, abbassare le rette degli asili per i cittadini”.

 

[poll id=”2″]
Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*