Maurizio Terzetti, toto assessore, ma di cultura e turismo quando si parla?

Maurizio Terzetti, toto assessore, ma di cultura e turismo quando si parla?

Maurizio Terzetti, toto assessore, ma di cultura e turismo quando si parla?

ASSISI – Ancora sabato scorso il mio nome è stato fatto sulla stampa locale a proposito delle persone in corsa per l’assessorato al turismo e alla cultura di Assisi. Mi rendo conto di essere rimasto il solo a parlare pubblicamente e inevitabilmente, per contrasto, mi sembra di sentire, molto più nascosto e sotterraneo, un sordo rumore di sottofondo fatto di trattative, di accordi, di patteggiamenti, di utilità spese e di promesse in corso di valutazione. C’è un dibattito fra i partiti e, per quanto miscredente in materia io sia, lo rispetto e mi attengo ai suoi esiti. C’è anche, però, un dibattito fra i singoli, fatto di smanie personali, di vecchi conti da saldare, di astiosità represse, che proprio non mi piace.

Ma un dibattito sulla cultura?

E quanto ne arriva, invece, alle mie orecchie! Ma un dibattito sulla cultura, per produrre effetti anche sul turismo, non dovrebbe essere puro, solare, limpido, aperto, trasversale fra gli schieramenti?

Leggi anche: Maurizio Terzetti, Assisi rinnovata, io assessore? Perché no

Arriveremo alla conclusione di questo snervante momento senza avere avuto questo confronto, questa possibilità di confronto non reticente, questa ricerca di unità e non di rivalse, per quanto fondate esse possano essere o essere state. E non sarà una vittoria per nessuno, nemmeno per il futuro taumaturgo ispiratore delle sorti del turismo di questa benedetta città.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*