Serena Morosi saluta la ex segretario comunale Assisi Claudia Bianchi

Ne ho apprezzato l’onestà, la professionalità e le grandi doti umane

Serena Morosi s laaluta ex segretario comunale Assisi Claudia Bianchi
Claudia Bianchi

Serena Morosi salluta la ex segretario comunale Assisi Claudia Bianchi da Serena Morosi ASSISI – Alcuni avvicendamenti politici comportano la sostituzione del Segretario Comunale, atto che rientra appunto nell’esercizio delle funzioni del Sindaco. Dato che in questi mesi sono stati tanti i Comunicati Stampa di ringraziamento e commiato rivolti a coloro che, per ragioni varie, hanno lasciato il nostro territorio, in molti ci saremmo aspettati l’organizzazione di un momento ufficiale in Consiglio Comunale.

Dopo giorni di attesa prendiamo atto che questa amministrazione non ha organizzato alcun Saluto alla Dottoressa Claudia Bianchi, Segretario Comunale che per oltre 11 anni ha servito le Istituzioni, nel suo delicato ruolo, supportando ben due Sindaci ed un Sindaco facente funzioni, con competenza e disponibilità (da maggio 2005, nel periodo in cui sono stati fatti i maggiori investimenti e opere importanti che la storia di Assisi ricordi). La Nuova Amministrazione, con fare elegante, l’ha congedata con ferie d’ufficio!

CDA_AssSerenaMorosi
Serena Morosi

In quasi due anni ho avuto modo di apprezzarne l’onestà, la professionalità e le grandi doti umane. Molto probabilmente il nuovo Segretario Comunale saprà esprimersi con pari professionalità e collaborazione, certo è che la d.ssa Bianchi avrebbe potuto rappresentare la “storia”: pochi mesi di lavoro non possono essere sufficienti perché una nuova amministrazione abbia profonda conoscenza della realtà sociale in cui si trova ad operare.

Ma a quanto pare, pur avendo a disposizione 120 giorni prima di procedere alla nomina di un nuovo Segretario, ha prevalso il voler cambiare tout court e così si legge che dopo un’attenta analisi dei curricula si è individuato il nuovo Segretario.

In virtù della tanto sbandierata trasparenza, sarebbe stato opportuno informare i Cittadini dei criteri che hanno guidato la scelta: certo, Alessandria è un Comune Capoluogo di Provincia, quindi di livello superiore rispetto ad Assisi, ma non è trascurabile che sia un comune in dissesto!!!
Mah, in questa nostra realtà cittadina dalle mille sfaccettature e potenzialità sembra stiano emergendo figure che non hanno alcun legame con il nostro territorio e considerando la costante e rapida evoluzione della legislazione degli Enti Locali, cui stiamo assistendo da anni, non c’è da dormire sonni tranquilli!!!
Saluto pubblicamente ed amichevolmente la D.ssa Bianchi, augurandole di raccogliere nel prossimo luogo di lavoro le soddisfazioni che merita e mi auguro anche che, nonostante questa conclusione, possa portare in ricordo l’esperienza vissuta ad Assisi con gli Amministratori con cui ha collaborato… di tutte le parti politiche… succedutisi fino alla data del 21 giugno 2016!

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*