AMAtriciana ad Assisi. Arrivano in tanti per un piatto di solidarietà

Il sindaco Stefania Proietti rassicura: "Assisi non ha subito danni né a persone né a cose"

AMAtriciana ad Assisi. Arrivano in tanti per un piatto di solidarietà
STEFANIA PROIETTI

AMAtriciana ad Assisi. Arrivano in tanti per un piatto di solidarietà  Assisi come tante altre città dell’Italia centrale non è stata per nulla danneggiata dal sisma e questo ha consentito all’amministrazione comunale di impegnarsi fin da subito nelle azioni di solidarietà rivolte alle popolazioni di Lazio e Marche. Purtroppo però nella giornata di ieri sono circolate notizie fuorvianti ed errate riguardo la situazione della città di Assisi che hanno procurato un ingiustificato allarmismo comune anche ad altri territori limitrofi.    

Numerosi operatori turistici e titolari – dichiara il Sindaco Proietti – ci hanno segnalato fin da ieri forti preoccupazioni sulle reazioni dei propri clienti che chiedono rassicurazioni sullo stato di normalità della nostra città. Per questa ragione, nel ribadire che Assisi non ha subito danni né a persone né a cose, invitiamo tutti i turisti a verificare con i propri occhi la situazione reale collegandosi alle webcam installate nella città”. 

Probabilmente  la diffusione da parte di alcuni media di immagini di repertorio del terremoto del 1997 ha condizionato la percezione dello stato reale di Assisi che è facilmente visibile collegandosi al sito https://www.skylinewebcams.com/webcam/italia/umbria/perugia/assisi-via-patrono-italia.html .

 “Ci auguriamo – continua il Sindaco – che i turisti anche oggi numerosi ad Assisi, possano trasmettere un messaggio rassicurante a tutti coloro che avevano programmato un viaggio nella nostra città e che aderiscano, ad esempio, all’iniziativa ‘AMAtriciana’ che molti nostri ristoratori stanno sposando per permettere una raccolta fondi in aiuto delle zone terremotate”.

Ordinando, infatti, un piatto di pasta amatriciana si contribuisce automaticamente a devolvere 2 euro che la Confcommercio di Assisi invierà alla città colpita di Amatrice. Così facendo Assisi riuscirà a coinvolgere anche i tanti turisti stranieri presenti in città nella raccolta fondi. Al fine di sostenere l’iniziativa il Sindaco Proietti per primo, attraverso una diretta streaming su facebook, ha invitato tutti a prendere la forchetta in mano!

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*