Avis Assisi, tante iniziative per promuovere donazione di sangue

Ancora è in corso, poi, la gara di solidarietà tra istituti superiori

Avis Assisi, tante iniziative per promuovere donazione di sangue

Avis Assisi, tante iniziative per promuovere donazione di sangue

Dall’anno scorso l’Avis di Assisi ha dato vita a una bella gara di solidarietà tra le Parti del Calendimaggio per promuovere la donazione di sangue. I partaioli hanno risposto con entusiasmo. La sfida ha visto prevalere quest’anno la Parte de Sotto (con 104 donazioni a 97), mentre l’anno scorso aveva prevalso Sopra. Lo spirito però non è certo quello della competizione, ma quello di aiutare chi ha bisogno e, almeno in questo caso, hanno vinto davvero tutti, sia i blu che i rossi. Purtroppo, di sangue c’è sempre estremo bisogno ed è fondamentale aumentare il numero di donatori e delle donazioni. Basta un piccolo gesto infatti per salvare vite umane.

Una delle attività strategiche dell’Avis di Assisi è quella di sensibilizzare le giovani generazioni. Da pochi giorni si è concluso il Premio Franco Aristei, che ha visto la partecipazione delle scuole del territorio. Primi classificati: Liceo Scientifico (Convitto Nazionale) – Classe IV A; Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi” – Classe III E; Scuola Secondaria di Primo Grado  “Patrono d’Italia” – Classe 5A Secondi classificati: Classe 4B – Liceo Scientifico (Convitto Nazionale); Classe 3A – Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi”; Classe 5B – Scuola Secondaria di Primo Grado  “Patrono d’Italia”. Una “menzione speciale” è andata alla Classe 5b del “Giovanni XXIII” e alla Classe 3C della- Scuola Secondaria di Primo Grado “G. Alessi”.

Ancora è in corso, poi, la gara di solidarietà tra istituti superiori, che vede in prima linea gli studenti dell’Alberghiero, il Liceo Scientifico e l’Istituto “Ruggero Bonghi”. In vista della buona stagione, infine, è necessario fare ancora una volta un appello a tutti a donare. È possibile farlo al Centro raccolta dell’Ospedale di Assisi, tutti i giovedì e venerdì, dalle ore 7 alle ore 9 (e anche l’ultimo sabato di ogni mese).

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*