Con un poco di zucchero la pillola va giù, libro ad Assisi

Proventi saranno interamente devoluti al "Comitato per la Vita Daniele Chianelli"

Serena Morosi furiosa contro assessora di Assisi, Claudia Travicelli
Claudia Travicelli

Con un poco di zucchero la pillola va giù, libro ad Assisi ASSISI – È stato presentato presso la “Sala della Conciliazione”, sabato scorso, il libro “Con un poco di zucchero la pillola va giù – ricette di coraggio, amore e vita in Oncoematologia Pediatrica (Editore Filippo Moretti), un libro ideato e scritto dai bambini, ragazzi e genitori con dei trascorsi presso il nosocomio perugino, i cui proventi saranno interamente devoluti al “Comitato per la Vita Daniele Chianelli”.

Una iniziativa seguita dall’Assessore ai Servizi Sociali, Claudia Maria Travicelli, sostenuta dal Sindaco di AssisStefania Proietti, che è intervenuta personalmente al dibattito, a sottolineare come il libro ci fa capire che, se la vita contemporanea si è fatta “corporalmente” pesante, aggrappata al benessere fisico e all’apparire esteriore, per cui sotto la pelle e la carne può sembrare che non ci sia nulla, in realtà noi tutti, in certi momenti, in certe situazioni, nel nostro intimo, avvertiamo i fremiti dell’anima. E la sofferenza è forse l’unico mezzo per rompere il sonno dell’anima.

Hanno partecipato alla presentazione del libro anche Letizia Cardinali – Psicoterapeuta -, Franco Chianelli – Presidente “Comitato per la Vita Daniele Chianelli” -, Filippo Moretti – Editore del libro -, Donatella Casciarri, Presidente del Consiglio Comunale di Assisi -, gli Assessori Comunali Simone Pettirossi e Eugenio Guarducci -, il Consigliere Comunale Carlo Migliosi.

Questa ennesima iniziativa dell’Amministrazione  Proietti, indirettamente ha offerto spunti e risentimenti per alcune polemiche sollevate da personaggi non più presenti in consiglio comunale (perché bocciati dall’elettorato!)che demagogicamente invocano “un po’ di sostanza” dagli amministratori attuali e cheoltraggiosamente nei confronti degli interessati, scambiano per “fumo negli occhi” proposte di cittadinanza legittime e pertinenti con i valori spirituali e gli orizzonti ideali della città di San Francesco (e con il regolamento comunale), alludendo al 44enne perugino Leonardo Cenci, che ha disputato la maratona di New York, con i suoi 42 chilometri e 195 metri, con un cancro in corsoche prossimamente riceverà dal Presidente della Repubblica il riconoscimento di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Claudia Maria Travicelli

(Assessore ai Servizi Sociali)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*