Rioni de j’Angeli, Moncioveta e ADAlex uniti per terremotati Centro Italia

Sono circostanze queste nel quale si riscopre il valore dell’unità

Rioni de j’Angeli, Moncioveta e ADAlex uniti per terremotati Centro Italia

Rioni de j’Angeli, Moncioveta e ADAlex uniti per terremotati Centro Italia da Isabella Giammarino – Sono partiti stamattina da Santa Maria degli Angeli, alla volta delle Marche a Colli del Tronto, una rappresentanza di rionali con il supporto della Protezione civile di Bastia Umbra, per consegnare ai terremotati il materiale donato dai generosi cittadini della zona durante la raccolta di beni organizzata da I RIONI DE J’ANGELI, RIONE MONCIOVETA e l’Ass. ADAlex.

Il materiale consegnato è stato vario, giocattoli, ma ci sono anche viveri, vestiti, prodotti per l’igiene, beni di prima necessità, coperte, pannolini e medicinali per gli amici a 4 zampe.
La Comunità della zona di Santa Maria degli Angeli e zone limitrofe ha risposto all’appello unita e con grande determinazione.

Una delle volontarie ci racconta : “Abbiamo visto bambini stringere forte dei peluche, altri giovani giocavano spensierati con un biliardino tra le tende, come una Domenica normale, come ad esorcizzare quello che di più brutto li aveva colpiti, persone in fila per prendere coperte appena arrivate. Emozioni da brividi, aver contribuito nel nostro piccolo ci riempie il cuore .
Non vogliamo che questo aiuto resti isolato per cavalcare l’onda emotiva, ma continueremo ad essere d’appoggio per loro anche in futuro ”.

Sono circostanze queste nel quale si riscopre il valore dell’unità e della condivisione, sarà retorico e non dovrebbe essere solo una caratteristica delle emergenze, ma l’Italia intera sa muoversi come una grande famiglia.

In queste occasioni non ci sono parole per ringraziare i tanti volontari dei Rioni e semplici cittadini che hanno raccolto e preparato i carichi, un ringraziamento particolare va a Valentina Discepoli in rappresentanza della Protezione civile di Bastia Umbra, è stata di grande aiuto mettendo a disposizione un mezzo per la consegna e facendo visitare un campo allestito da loro a San Pellegrino.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*