Terremoto, crisi turismo in Assisi, insufficienti proposte Amministrazione

ANCHE IN QUESTO FRANGENTE SI DIMOSTRANO VUOTI DI CONTENUTI (però non mancano i selfie...)

Fratelli d'Italia Assisi, Sindaco accentratore e cogito interruptus dell'assessore

Terremoto, crisi turismo in Assisi, insufficienti proposte Amministrazione da Serena Morosi ASSISI – L’emergenza determinata dagli eventi sismici che hanno colpito molte località dell’Italia centrale a partire dal 24 agosto costituisce un tema da assumere come reale priorità, per la ripercussione indiretta di tali fenomeni nel nostro sistema turistico-economico.

Come sempre avvenuto in analoghe occasioni di emergenza, la Protezione Civile, in collaborazione con la Misericordia e l’Associazionismo dell’intero territorio comunale, sta offrendo un attivo e responsabile contributo in termini di solidarietà e sostegno alle popolazioni colpite dal sisma, e cogliamo l’occasione per esprimere infinita gratitudine a quanti, Volontari, Funzionari, Dirigenti, stanno silenziosamente lavorando, MA al contempo non sono trascurabili le insufficienti proposte messe in capo dagli attuali Amministratori: ANCHE IN QUESTO FRANGENTE SI DIMOSTRANO VUOTI DI CONTENUTI (però non mancano i selfie…) E NON IN GRADO DI PROPORRE UNA PROGRAMMAZIONE STRATEGICA PER L’INTERO TERRITORIO COMUNALE!

Serena Morosi attacca Amministrazione comunale, rispetto per cittadini
Serena Morosi

Abbiamo preso atto che alla nota congiunta degli Assessori Fioroni (Perugia) e Guarducci (Assisi), peraltro datata 1 settembre, in cui si fa richiesta di aiuto ai social affinché promuovano una campagna di sensibilizzazione su scala internazionale sul tema “post-sisma”, è seguita solo la condivisione dell’appello rivolto da Sgarbi ai telespettatori della trasmissione in cui era ospite (appello nel quale invitava a visitare il nostro ed altri Comuni fortunatamente non terremotati).

Al disagio legato alla crisi internazionale si sta pesantemente aggiungendo quello contingente, legato al terremoto mediatico che ha riguardato indistintamente tutte le aree del Centro Italia: gli Albergatori lamentano continue e crescenti disdette, l’allarmismo ha completamente svuotato la Città, e a seguito dei più recenti eventi sismici che hanno interessato il distretto di Norcia e della Valnerina, non ci risultano in atto iniziative concretamente incisive finalizzate alla promozione del nostro territorio.

In data odierna il Consigliere Moreno FORTINI (FdI – AN) ha presentato un’interpellanza nella quale si chiedono RISPOSTE URGENTI al Sindaco e alla Giunta. 

Print Friendly

3 Commenti su Terremoto, crisi turismo in Assisi, insufficienti proposte Amministrazione

  1. BeNe finalmente qualcuno si è svegliato. Condivido la sua analisi e provocantemente dico: Sgarbi Sindaco di Assisi subito

  2. Non impariamo mai dalla storia.
    Dal 1 settembre ne sono passati di giorni ma con il successivo terremoto le problematiche sono aumentate anche in comuni come Assisi assolutamente non toccato dal sisma.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*