Trasparenza Assisi prima volta diretta streaming Commissione elettorale

L’Amministrazione Proietti da quest’anno cambia regole

Trasparenza Assisi prima volta diretta streaming Commissione elettorale

Trasparenza Assisi prima volta diretta streaming Commissione elettorale ASSISI – Trasparenza è sempre la parola chiave per l’Amministrazione Proietti e lo sarà anche oggi pomeriggio quando la Commissione Elettorale del Comune di Assisi (CEC) si riunirà per nominare gli scrutatori di seggio utilizzando criteri chiari e trasparenti.

La nomina avverrà, infatti, per estrazione, su ferma decisione della maggioranza della quale fanno parte, oltre alla Presidente Assessore Travicelli, i Consiglieri Federico Masciolini e Federica Lunghi, e per la prima volta nella storia di Assisi sarà in diretta streaming alle ore 15 sul canale Youtube di trasmissione dei Consigli Comunali al quale è possibile accedere attraverso il sito internet del Comune di Assisi. Estrazione e streaming; la trasparenza nella trasparenza.

Mai fino ad oggi le Amministrazioni passate avevano scelto di adottare il meccanismo dell’estrazione, prediligendo piuttosto quello della nomina diretta, meccanismo previsto dalla norma ma che di certo permette alla Commissione Elettorale di scegliere personalmente gli scrutatori a scapito della trasparenza e dell’eguaglianza di opportunità. Un cittadino racconta la sua esperienza da allora giovane studente interessato ad iscriversi all’albo degli scrutatori. Dopo aver telefonato all’ufficio di competenza, gli viene risposto di mettersi in contatto con un membro politico della maggioranza della Commissione Elettorale. Quale trasparenza e quale equità?

L’Amministrazione Proietti da quest’anno cambia regole e sceglie la trasparenza del metodo dell’estrazione con la quale verranno nominati 76 scrutatori. Il consigliere di minoranza facente parte della Commissione stessa, però, ha invece espresso, come si evince dal verbale, voto contrario al meccanismo dell’estrazione scegliendo nuovamente il meccanismo della nomina. 25 scrutatori saranno quindi scelti per nomina dalla minoranza, mentre altri 76 verranno sorteggiati dalla maggioranza, secondo i criteri proposti dalla Presidente della CEC, estraendo giovani tra i 19 e i 35 anni con il fine di avvicinare le giovani generazioni ad una più ampia partecipazione alla vita delle Istituzioni e per agevolarli da un punto di vista economico poiché, statisticamente, la fascia d’età che comprende studenti o persone in cerca di occupazione.

L’estrazione avverrà in seno all’Albo, con l’ausilio del programma di gestione informatizzata dei Servizi Demografici che sarà in grado di nominare gli scrutatori e nel contempo di assegnarli ad ogni singola sezione elettorale.

Non solo, da Gennaio, ha annunciato l’Assessore Travicelli, tutti coloro che sono già iscritti alle liste degli scrutatori, potranno dichiarare con un nuovo modulo la loro disponibilità e la loro eventuale condizione di studente, disoccupato/inoccupato (iscritto nella lista di collocamento), mobilità o cassa d’integrazione. Pertanto la scelta dell’Amministrazione, precisa il Sindaco Proietti, è quella di dare sostegno a chi si trova in situazioni di difficoltà e allo stesso tempo sgombrare il campo da logiche clientelari e parentali.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*