Colazione di Pasqua con Priori e Piatto di Sant’Antonio, nella domenica delle Palme [FOTO]

La giornata di domenica - dice Pietro Ronca, portavoce dei Priori Serventi 2019 - è stata davvero un bel momento di aggregazione, importante per Santa Maria degli Angeli

Colazione di Pasqua con Priori e Piatto di Sant’Antonio, nella domenica delle Palme

Colazione di Pasqua con Priori e Piatto di Sant’Antonio, nella domenica delle Palme

ASSISI, 26 marzo 2018 – Un successo oltre le aspettative per la colazione di Pasqua offerta in occasione della Domenica delle Palme (25 marzo 2018, ndr) dall’Associazione Priori del Piatto di Sant’Antonio, in collaborazione con i Priori Serventi 2019. Un momento di riscoperta delle tradizioni del passato e di socializzazione nella Piazza di Santa Maria degli Angeli, favorita dal clima mite rispetto ai giorni scorsi: come da tradizione, assisana e umbra, ai numerosi cittadini intervenuti sono stati offerti, anche grazie alla generosità di aziende e privati del territorio, torta al formaggio e capocollo, vino rosso e acqua.

Per coinvolgere anche i bambini, erano presenti agnellini pasquali; non è mancata la carrozza dei Priori che ha fatto passeggiate nella zona della Piazza, e l’esposizione di uova di polistirolo pasquali dipinte dagli alunni delle scuole di Santa Maria degli Angeli, da artisti locali e dalle Dame dei Priori Serventi 2019.

Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (3)
Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (5)
Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (6)
Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (4)
Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (1)
Colazione con i Priori e il Piaggo di Sant'Antonio 2018 (8)

La giornata di domenica – dice Pietro Ronca, portavoce dei Priori Serventi 2019 – è stata davvero un bel momento di aggregazione, importante per Santa Maria degli Angeli. Un punto di partenza di quello che siamo chiamati a fare in questo anno di devozione a Sant’Antonio Abate e di servizio alla cittadinanza. La colazione pasquale è una tradizione molto sentita e radicata nel nostro territorio e abbiamo pensato di riproporla perché sono importanti la tutela e la riscoperta di queste tradizioni che non devono mai essere dimenticate, ma anzi tramandate alle nuove generazioni.

Anche per questo è stata importante la presenza delle famiglie e di tanti bambini. Con la colazione pasquale – conclude Ronca – si risveglia la primavera, emergono i sapori della nostra tradizione culinaria, in attesa della Santa Pasqua. Un grazie a tutti coloro che hanno permesso di realizzare questa giornata, grazie agli sponsor per l’offerta dei propri prodotti genuini”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*