Solennità di Santa Chiara e San Rufino festa grande ad Assisi

11 e il 12 agosto, a pochi giorni dalla visita di Papa Francesco

Solennità di Santa Chiara e San Rufino festa grande ad Assisi

Solennità di Santa Chiara e San Rufino ad Assisi Tutto pronto per le due solennità di Santa Chiara e San Rufino che cadono rispettivamente l’11 e il 12 agosto, a pochi giorni dalla visita del Papa in occasione dell’VIII Centenario del Perdono della Porziuncola. Il Papa ha lanciato da Assisi un forte messaggio al mondo. “Papa Francesco ci ha invitati   – sottolinea il vescovo della diocesi monsignor Domenico Sorrentino –   ad abbandonare la strada del rancore e dell’odio per intraprendere la via dell’amore misericordioso. La nostra Chiesa accoglie volentieri l’invito del Papa, nel profondo rinnovamento a cui è impegnata secondo il progetto delineato nel Libro del Sinodo. Sulle orme di san Rufino, san Francesco, santa Chiara, vogliamo dare maggiore consapevolezza alla nostra fede, più forza alla nostra testimonianza cristiana, facendo di ciascuna comunità parrocchiale una “famiglia di famiglie”, e prodigandoci nella solidarietà verso i più deboli.

La Chiesa ha molto da dire in questo momento storico di profondo disorientamento valoriale. Ma è più questione di testimonianza che di parole”. Andando al dettaglio delle iniziative in calendario, per quanto riguarda la solennità di Santa Chiara sono in  programma i vespri solenni e la messa presieduta dal Vescovo, mons. Sorrentino, il giorno 10 alle 17,30 nella Basilica di Santa Chiara, poi la veglia di preghiera alle ore 21, nel transito di Santa Chiara presso il santuario di San Damiano presieduta da padre Claudio Durighetto, ministro provinciale dei frati minori dell’Umbria.

L’11 mattina i festeggiamenti si apriranno con il corteo civile e l’ingresso in Basilica alle 10,40, a seguire la concelebrazione eucaristica presieduta dal cardinale Beniamino Stella, prefetto della Congregazione per il clero con l’offerta di ceri e fiori da parte del sindaco di Assisi Stefano Proietti. Per la festa di San Rufino le celebrazioni inizieranno già da giovedì 11  in Cattedrale con la processione con il busto del santo, che attraverserà  piazza del Comune con la benedizione alla città. Prevista inoltre l’inaugurazione della mostra dei disegni realizzati dagli studenti della diocesi per il concorso: “Oltre il deserto…l’abbraccio del Padre”, promosso in occasione dell’Anno santo della Misericordia.

La concelebrazione, presieduta da monsignor Sorrentino, si terrà il 12 agosto alle ore 11 in Cattedrale dove ci sarà anche la benedizione del nuovo ambone e l’offerta dei ceri da parte del sindaco. In serata alla 21, sempre in cattedrale concerto a cura della Cappella musicale di San Rufino.

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*