Assisi, Progetto Policoro, studenti soddisfatti dell’iniziativa

Abbiate il senso della vita, vogliatevi bene e rimboccatevi le maniche perché il Signore vi ha fatti intelligenti

Assisi, Progetto Policoro, studenti soddisfatti dell’iniziativa

Assisi, Progetto Policoro, studenti soddisfatti dell’iniziativa

ASSISI – “Abbiate il senso della vita, vogliatevi bene e rimboccatevi le maniche perché il Signore vi ha fatti intelligenti”. Con queste parole il vescovo della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino monsignor Domenico Sorrentino si è rivolto ai tanti studenti delle scuole del territorio presenti, giovedì 16 novembre all’Umbriafiere di Bastia Umbra, all’evento dal titolo Career day: il mercato del lavoro incontra i giovani!” organizzato dal progetto Policoro della diocesi di Assisi – Nocera Umbra – Gualdo Tadino in collaborazione con l’Associazione italiana per la Direzione del personale (A.I.D.P) e la Fondazione consulenti per il Lavoro.

Il vescovo Sorrentino dopo aver incitato i giovani a partire dai propri talenti ha aggiunto che “dobbiamo adattarci alle nuove realtà dell’economia. Dovete studiare e intercettare quello che sta avvenendo. Per dare un futuro ai giovani – ha proseguito – , dobbiamo dare giovani al futuro e imparare a pensare oggi con il futuro. Il dono più bello – ha concluso – lo avete già ricevuto: è la vita. Adesso datevi da fare”.

Un grande entusiasmo ha animato gli studenti presenti all’evento che hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con le aziende. Alcune testimonianze raccolte prima dell’inizio dell’incontro evidenziano stati d’animo e aspettative.

“E’ un incontro importante per la vita lavorativa perché ci prepara a qualcosa di reale che all’interno della scuola non viviamo perché è difficile relazionarci con il mondo del lavoro – ha detto Miriam del V geometri dell’Istituto Polo-Bonghi di Santa Maria degli Angeli  -. Ho già fatto degli stage tramite la scuola in uno studio tecnico e posso affermare che il mondo del lavoro è completamente diverso da quanto si apprende nella scuola”.

Ora puoi vedere l’intervistacon Francesca Di Maolo

“Mi aspetto una bella giornata che penso sarà molto utile anche perché stiamo per entrare nel mondo del lavoro – ha affermato Salome dell’Istituto Polo-Bonghi – . Penso sia una bella iniziativa. Ho già partecipato a dei corsi di formazione tramite la scuola che sono serviti per la mia crescita personale e anche professionale”. Della stessa idea è stata Beatrice del V Liceo scientifico di Assisi.

“Le mie aspettative per questo evento sono quelle di uscirne più consapevole di  quello che mi aspetto dal percorso di studio che ho seguito. Le mie esperienze sono solo a livello scolastico”. La mattinata è proseguita con i saluti del sindaco di Bastia Umbra, Stefano Ansideri il quale ha incitato i giovani a investire su se stessi sottolineando che “stiamo attraversando dei momenti difficili per i giovani. Vi esorto a prestare la massima attenzione nel dimostrare quanto valete. Mettete impegno in tutte le cose che fate a cominciare dallo studio”.  “Lavorare si può e l’Associazione italiana per la Direzione del personale  lo sa molto bene – ha reso noto la presidente Aidp Umbria, Adriana Velazquez – .

Per l’Associazione i giovani sono una grande risorsa – ha aggiunto – nessuno può togliergli la necessità di sognare, di reprimere i loro sogni;  dobbiamo aiutargli a scappare da quei legami familiari, sociali e culturali che gli  impediscono il volo creativo.” Dopo i saluti iniziali è seguito un incontro frontale con tre professionisti che hanno spiegato le loro diverse realtà professionali.

I giovani partecipanti hanno poi incontrato le aziende rappresentate dai soci e dalle socie AIDP Umbria presenti ai desk, prendendo informazioni ed avendo così un primo contatto con il mondo del lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*