Angelana 1930 acquista centrocampista offensivo Simone Di Domenicantonio

Questa settimana invece vestirà ancora la maglia della Voluntas Spoleto

Angelana 1930 acquista centrocampista offensivo Simone Di Domenicantonio
Angelana 1930 acquista centrocampista offensivo Simone Di Domenicantonio

Angelana 1930 acquista centrocampista offensivo Simone Di Domenicantonio

da Andrea Checcarelli
SANTA MARIA DEGLI ANGELI – La società A.S.D. Angelana 1930 ufficializza l’acquisto del centrocampista offensivo Simone Di Domenicantonio, proveniente dalla Voluntas Spoleto. L’esterno offensivo classe 1997 dotato di grande tecnica individuale, autore anche di 3 reti nel corso di questa stagione di Eccellenza, sarà a disposizione di mister Cardinali a partire dalla prossima partita interna del 10 dicembre, che vedrà l’Angelana disimpegnarsi contro la corazzata Cannara.

Questa settimana invece vestirà ancora la maglia della Voluntas Spoleto. Di Domenicantonio è un ragazzo laziale, che ha vissuto gli ultimi anni del settore giovanile tra Atletico 2000 (zona Centocelle di Roma, ndr) ed il Savio (scuola calcio Elité affiliata con la Roma). Ha vestito la maglia della Voluntas Spoleto, anche nel corso della scorsa stagione, dove da sottoquota si è dimostrato un giocatore di valore assoluto, giocando sempre delle grandi partite, tra l’altro, contro l’Angelana allora allenata da Montecucco.

Con il suo acquisto la società conta di completare il reparto offensivo, offrendo un’ulteriore arma offensiva al già competitivo reparto avanzato a disposizione di mister Cardinali. Spoleto-Santa Maria degli Angeli è una “via trafficata” anche in passato, con reciproche soddisfazioni, da diversi giocatori, anche con caratteristiche non dissimili da quelle di Di Domenicantonio, basti pensare a Rodolfo Romeo, indimenticato numero 10 dell’Angelana allenata da mister Crivelli quasi due lustri fa.

I tifosi con l’arrivo di Di Domenicantonio si augurano di riprovare le stesse emozioni vissute anni or sono con Romeo.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*