Boxe: il grande pugilato e la solidarietà protagonisti a Santa Maria degli Angeli

Clemente Russo e Roberto Cammarelle
da sx Roberto Cammarelle e Clemente Russo

(umbriajournal.com) SANTA MARIA DEGLI ANGELI – Tutto pronto per il “Boxing Open Day  – Training Camp road to XVII Aiba World Boxing Championships Almaty 2013” ed è in programma domani (martedì), a partire dalle ore 10, presso il Centro nazionale di pugilato di Santa Maria degli Angeli. Parteciperanno all’evento, organizzato dal Comune di Assisi e dalla Federazione Pugilistica Italiana, le nazionali elite di Norvegia, Svezia, Finalndia, Brasile, Kazakhstan, Ucraina, Nigeria ed Usa per un allenamento congiunto con la nazionale azzurra elite, in vista della kermesse iridata che si svolgerà ad Almaty in Kazakhstan dall’11 al 27 ottobre 2013.

Oltre alle sedute di preparazione a Santa Maria degli Angeli sarà festeggiato il 25esimo anniversario del Centro nazionale di pugilato, la cui attività iniziò ufficialmente il 17 settembre del 1988 con l’inizio dei Giochi della XXIV Olimpiade che si svolsero a Seul. La squadra azzurra, allora guidata dal maestro Franco Falcinelli, partecipò con sette pugili: Vincenzo Nardiello, Giorgio Campanella, Giovanni Parisi, Andrea Mannai, Andrea Magi, Luigi Gaudiano e Michele Mastrodonato. L’oro di Giovanni Parisi portò l’Italia al 10 posto nel medagliere mondiale. Tranne il mai troppo Compianto Giovanni Parisi, saranno presenti gli Alfieri Azzurri a Seul 1988

Oggi, sui tre ring del Centro Nazionale di Pugilato, si esibiranno a porte aperte i migliori atleti Elite a livello nazionale, tra cui il capitano azzurro, Roberto Cammarelle, e le altre due medaglie olimpiche di Londra 2012, Clemente Russo e Vincenzo Mangiacapre. I test matches sono previsti dalle ore 10 alle ore 12.

Sul ring centrale, alle ore 12, si svolgeranno le presentazioni ufficiali dell’evento con la partecipazione del sindaco di Assisi, Claudio Ricci; del vicepresidente Aiba, Presidente Eubc e presidente onorario Fpi, Franco Falcinelli; del presidente della Fpi, Alberto Brasca.

Saranno presenti anche Francesco Damiani, supervisore squadre nazionali Aob-Apb-Wsb, Raffaele Bergamasco, responsabile tecnico nazionali maschili, Maurizio Stecca, tecnico nazionali.

Nel pomeriggio, alle ore 15, presso la sala conferenze dell’Istituto Serafico il plurimedagliato Roberto Cammarelle rappresenterà la Federazione Pugilistica Italiana nel ruolo ufficiale di Ambasciatore del Serafico. Prima tappa della nuova missione azzurra saranno i XVII Aiba World Boxing Championships in cui il campione olimpico porterà il messaggio dei ragazzi dell’Istituto sul prestigioso quadrato di Almaty nel tentativo di conquistare nuovamente il podio più alto.

Al tavolo dei lavori interverranno il presidente dell’istituto, Francesca Di Maolo; il presidente della Fpi, Alberto Brasca; il vicepresidente Aiba, Presidente Eubc e presidente onorario Fpi, Franco Falcinelli; il vicario giudiziale e vicario episcopale per la cultura della diocesi di Assisi, Nocera Umbra e Gualdo Tadino, monsignor Vittorio Peri, e Roberto Cammarelle.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*